Nicosiano lontano: “Nicosia mi manca, ma per rispetto di amici e paesani resto in Toscana”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sono tanti, purtroppo, i nicosiani lontani… lontani dalla propria città, Nicosia, che portano comunque sempre nel cuore… lontani dai propri parenti…

Ma forse sino ad oggi la distanza pesava meno, perchè in poche ore di aereo era possibile ricongiungersi. In questo periodo di emergenza e di blocchi delle comunicazioni, il peso della distanza appare più gravoso. Eppure, ci sono stati comunque molti nostri concittadini che, con grande senso di responsabilità civico hanno scelto di non tornare a Nicosia, di non affollare treni per fuggire dalla zona di maggiore contagio, perchè hanno compreso che questa loro fuga avrebbe potuto mettere in pericolo i polmoni di nonni, zii, loro cari, al Sud.

Riportiamo oggi il contributo di un nicosiano che si trova in Toscana da molti anni, ma che è ben conosciuto a Nicosia, per il suo carattere allegro, la sua grande positività e ( chi lo conosce lo sa bene) … la sua grande passione per la buona cucina del sud … Oggi, però, non ci rallegra con una delle sue battute, lancia un messaggio serio:

<<Buongiorno a tutti volevo dire la mia sul fatto che tante persone sono tornate in Sicilia in questo momento difficile .

Anche a me manca tanto la mia Nicosia. È da 48 anni che sono in Toscana,  il mio cuore è sempre lì dove non posso fare a meno di ritornare tre o quattro volte l’anno.

Ma avendo rispetto per tutti gli amici e paesani, non mi muovo dalla mia casa in Toscana.

Ci saranno tempi migliori per tornare nel paese di Nicosia,  dove il mio cuore non puo fare a meno di trascorrere giornate meravigliose, con il calore della gente che ti trasmette calore e affetto in quanto ho saputo coltivare la loro stima nei miei confronti…

Quindi dico a tutte quelle trentunomila persone che sono tornate al Sud:

Avete sbagliato! Dovevate stare a casa, dove eravate, per 15 giorni e non ci sarebbe stato questo allarme al sud!

Almeno ora, restate tutti a casa, senza uscire!>>

#AlTempoDelCorona

#DistantiMaUniti

Ringraziamo Nunzio Di Venezia per questo suo contributo alla nostra rubrica “Al tempo del corona” e invitiamo chiunque volesse condividere la propria esperienza di questo periodo di quarantena a scriverci all’email direzione@telenicosia.it spedendoci testo/video e allegando due fotografie.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Maria Teresa La Via

Maria Teresa La Via, giornalista nata a Nicosia, attuale direttore di TeleNicosia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: