Nissoria, la nuova Protezione civile è già certezza. Sinatra: “Pronti a sostenere chi ha bisogno”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

È sorta poche settimane fa, ma si è già affermata come una realtà importante e un’utile presenza nel territorio. È stata fondata il 24 luglio scorso l’associazione di Protezione civile di Nissoria, con la collaborazione del sindaco Armando Glorioso e del parroco Orazio Macchione, guidata da un giovane da sempre attivo nel campo del volontariato, come Giorgio Sinatra.

L’evento di lancio per questi ragazzi è stata l’“Estate nissorina”, un insieme di eventi svolti in piazza Stati Uniti d’Europa suddivisi in 7 serate e gestiti interamente da questa nuova associazione, grazie anche alla collaborazione del corpo dei vigili urbani, dalla Pubblica Assistenza di Agira e della Pubblica Assistenza Sicilia Emergenza One. Una gestione basata soprattutto e principalmente sulla tutela, salute e sicurezza della popolazione nissorina e dei paesi limitrofi rispettando tutto ciò che lo Stato italiano ha posto come direttive per contrastare la diffusione del nuovo COVID-19. Eventi che hanno permesso a questi giovani ragazzi di poter collaborare insieme al sindaco Glorioso e a tutta l’amministrazione nella riuscita delle serate, il cui scopo è stato quello di sviare e liberare la mente di tutti noi dai brutti mesi passati.

Il paese di Nissoria nel suo insieme è sempre stato un paese forte e unito, ed oggi, grazie anche a noi e alla P.A. Protezione civile di Nissoria, lo può essere ancor di più – afferma Sinatra -. La popolazione prenda consapevolezza di avere a disposizione, per qualsiasi stato di emergenza o calamità naturale, un gruppo di giovani ragazzi e ragazze che attraverso dei corsi formativi si mettono in gioco con amore e dedizione semplicemente per sostenere e aiutare chi ha di bisogno attraverso assistenza sanitaria, domiciliare, assistenza nelle manifestazioni e tanto altro. Concludo citando una famosa frase di Jacques Salome’: “Se non sai che fare delle tue mani, trasformale in carezze”. Carezze che questi ragazzi sono pronti a donare e che potrebbero diventare molte di più per chi volesse farlo”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: