Ospedale di Leonforte, i consiglieri di opposizione autoconvocano una seduta urgente e straordinaria del consiglio comunale

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 12 Giugno 2021

Gli otto consiglieri comunali d’opposizione del civico consesso leonfortese hanno inviato una nota con la quale, Vista la gravità in cui versa il nosocomio leonfortese, diffidano il presidente del consiglio comunale, per procedere con estrema urgenza a convocare la ripresa, in prosecuzione di seduta, del consiglio comunale.

Il senso delle Istituzioni è oramai un valore che non appartiene al sindaco del Comune di Leonforte, cosi come la capacità di confrontarsi, democraticamente, per il bene collettivo.

 Seppur sia vero che saranno i cittadini a giudicare il modus operandi dell’amministrazione Barbera, avvallato dai suoi consiglieri, pochi ormai da non garantire la maggioranza in consiglio, bisogna altresì evidenziare che il sindaco non onora il ruolo per il quale è stato eletto.

 È anche altrettanto vero che il sindaco ha già ampiamente risposto ai cittadini con tutti i suoi fallimenti con in primis la problematica dell’ospedale di Leonforte (Radiologia senza strumentazione adeguata e rapinata dei radiologi a favore di altri ospedali, chirurgia praticamente chiusa, mancanza di medici ed infermieri in Pronto Soccorso), praticamente chiuso per l’urgenza ed emergenza e diventato pericoloso per salvaguardare la salute pubblica della comunità, e poi passando per il dissesto e i rifiuti altri temi che stanno pesando sull’intera collettività, dovuti solo per l’inadeguatezza del primo cittadino a ricoprire il proprio ruolo.

 Ogni considerazione del sindaco è ormai superflua, avendo ampiamente dimostrato di non aver ben compreso il proprio ruolo in questi anni, che obiettivamente sta dimostrando incapacità nel rivestirlo.

 Continuare a parlare senza un contraddittorio, di certo non aiuta a fare chiarezza sulle importanti questioni che urge affrontare per il bene dei cittadini. Nella fattispecie, sulla questione Ospedale, sembrerebbe volere distogliere l’attenzione sul reale stato di fatto.

 Chiaramente “Non c’è più sordo di chi non vuol sentire” e sicuramente non vogliamo cadere nel suo stesso stile di inadeguatezza politica e amministrativa.

 Pertanto, con la presente, coerentemente con quanto deliberato durante l’ultimo consiglio comunale, i consiglieri Maria La Ferrara, Angelo Leonforte, Rosalia Ferragosto, Assunta Muratore, Davide Barbera, Davide Mangione, Rosalba D’Accorso e Giuseppe Siragusa si autoconvocano, con carattere di urgenza e straordinarietà in prosecuzione di seduta, per giorno 15 giugno 2021 alle ore 17.

 Vista la gravità in cui versa il nosocomio leonfortese, con la presente si chiede e si diffida il presidente del consiglio comunale, di procedere con estrema urgenza a convocare la ripresa in prosecuzione di seduta, secondo quanto approvato con delibera di C.C.  n. 20 del 19/05/2021, invitando il sindaco ad essere presente nel rispetto istituzionale dovuto al massimo consesso civico”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.