Ospedale di Nicosia, qualcosa si muove per il reparto di Radiologia

Condividi l'articolo su:

Con la fine dei turni di reperibilità per i due medici del reparto di Radiologia, torna l’emergenza per questo reparto carente di personale. Il bando di concorso per assumere a tempo determinato tre radiologi, pubblicato dall’Asp di Enna, è andato deserto.

L’Asp di Enna in queste ore sta tentando di rimediare a questa vera e propria emergenza ed ha stipulato due convenzioni per assumere con la procedura in Alpi da uno a due radiologi che riescano a coprire gli orari notturni ed i festivi e per evitare che i pazienti vengano dirottati necessariamente verso altre strutture ospedaliere.

La prima convenzione è stata stipulata con l’Oasi di Troina, il direttore sanitario dell’ospedale di Nicosia, dottor Edoardo Leanza, sta tentando in queste ore di chiudere un accordo per reperire un medico radiologo. Una seconda convenzione è in attesa di essere stipulata con l’Azienda Ospedaliera Papardo di Messina, la documentazione è stata inviata ed è in attesa di firma da parte della direzione del nosocomio peloritano.

Un’altra novità positiva per risolvere l’emergenza potrebbe presentarsi durante la metà dalla prossima settimana, ma su questa ipotesi su cui si sta lavorando, la direzione generale dell’Azienda non si sbilancia.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: