Pari pirotecnico all’Olimpico, Lazio-Empoli 3-3

Condividi l'articolo su:


ROMA (ITALPRESS) – Fuochi d’artificio nel giorno della Befana allo stadio Olimpico, dove Lazio ed Empoli danno spettacolo con un bel 3-3, al ritorno dopo la sosta in una delle poche partite non fermate dal Covid nella 20ª giornata di Serie A. La squadra di Andreazzoli va a un passo dall’impresa, con l’uno-due firmato Bajrami e Zurkowski in avvio e il gol di Di Francesco nel finale, ma i biancocelesti rimontano due volte con Immobile nel primo tempo e la doppietta di Milinkovic-Savic nella ripresa. L’Empoli stordisce la Lazio passando immediatamente in vantaggio su calcio di rigore: fallo di Strakosha su Di Francesco, dal dischetto al 6′ Bajrami lo spiazza e segna lo 0-1. I toscani insistono e trovano subito il raddoppio, all’8′ Zurkowski spedisce in rete lo 0-2 sulla respinta corta di Luiz Felipe. I biancocelesti si svegliano all’improvviso, Immobile sale in cattedra e al 14′ riapre la partita avvitando di testa in rete l’1-2 su assist di Milinkovic-Savic. Scatta l’assalto al pareggio: Felipe Anderson centra pure la traversa alla mezzora. La Lazio riparte all’attacco nel secondo tempo, a far centro è Milinkovic-Savic al 65′ con un destro a giro che rimette in pari il risultato, su assist di Felipe Anderson. Gli uomini di Andreazzoli non mollano, sorprendono la difesa laziale e tornano in vantaggio al 75′ grazie alla rete di Di Francesco su suggerimento di Marchizza. Gara infinita, la Lazio aggancia di nuovo il pareggio con Patric al 78′, l’arbitro Giua impiega cinque minuti per valutare un tocco di mano: il gol viene annullato. Altro colpo di scena all’85’, calcio di rigore per il fallo di Luperto su Immobile: la punta però sbaglia dal dischetto l’occasione di chiudere in parità. Ci pensa allora Milinkovic-Savic al 93′ a vincere il duello aereo che chiude la gara sul 3-3. Un pareggio pirotecnico, la Lazio va a quota 32, l’Empoli è poco dietro a 28 punti.
(ITALPRESS).



Source link


Condividi l'articolo su: