Passaggio di consegne alla Fidapa di Nicosia, guidata dal nuovo direttivo presieduto da Rita Scinardi

Condividi l'articolo su:

ARTICOLO PUBBLICATO IL 21 Ottobre 2021

Dai primi di ottobre, il sodalizio nicosiano della Fidapa, finalizzata a promuovere e sostenere le iniziative delle donne che operano nel campo delle arti, delle professioni e degli affari, sia che agiscano autonomamente, sia che collaborino con Enti, associazioni ed altri soggetti, è guidata da un nuovo Comitato di presidenza che rimarrà in carica per il biennio 2021-2023.

In un’atmosfera elegante e cordiale, di grande partecipazione, ha avuto, infatti, luogo la cerimonia di passaggio di consegne tra la presidente uscente, Patrizia Castrogiovanni, e la nuova presidente, Rita Scinardi.

Oltre alle numerose socie, il convegno ha visto la partecipazione delle autorità Fidapa del Distretto Sicilia, Carmela Lo Bue, presidente di Distretto, Letizia Bonanno, sua vice, Ina Di Figlia, segretaria, Lucia Mio, tesoriera. Intervenuti anche il sindaco, Luigi Bonelli, le rappresentanti della Fidapa di Cerami, Capizzi e Leonforte. Presenti ospiti e delegati dei club Rotary, Lions e Kiwanis.

Emozionante il resoconto illustrato, anche attraverso un video digitale, delle attività sviluppate nel corso del mandato che l’egregia e tenace past president, Patrizia Castrogiovanni, ha portato avanti con lusinghieri successi, nonostante l’emergenza pandemica che ha messo a dura prova le azioni programmate.

Si è, quindi, proceduto al passaggio di consegne e scambio dello spillino (simbolo della Fidapa) tra l’uscente presidente, Patrizia Castrogiovanni, e la designata neo leader, Rita Scinardi, già presidente nel biennio 1994/96, che reggerà il timone dell’associazione fino al 2023.

La neo eletta, nel salutare le socie, le autorità intervenute, delegati e ospiti, ha espresso gratitudine e plauso verso il comitato direttivo uscente, per il lavoro svolto da tutte le socie e per il prestigio che ormai da oltre vent’anni tiene alto il circolo Fidapa di Nicosia.

Sono onorata e fiera della carica conferitami – ha esordito l’acclamata neopresidente – e sento il peso e la responsabilità della storia illustre della nostra sezione, fiore all’occhiello del comprensorio. Con il dialogo, il confronto, lo scambio di idee, l’amicizia, la collaborazione, il lavoro di squadra, altri traguardi ci attendono, garantiti dalla ricchezza dei talenti dei quali la Sezione è ricca, con in più il fresco ingresso di 7 socie “cadette” che brillano per intelligenza e capacità”.

Molteplici le sfide da affrontare messe in agenda per il prossimo biennio 2021/2023.

Tra le proposte, quelle dedicate a conferenze, dibattiti, gemellaggi, alle tradizioni, alle rievocazioni storiche, quelle dedicate agli spazi espositivi, in particolare ad espressioni d’arte, teatro, musica e danza.

Sarà fondamentale unire le forze, coinvolgendo – ha riaffermato Rita Scinardi – le Istituzioni di ogni livello, le varie associazioni, le scuole, soprattutto i giovani, di generazione in generazione sempre capaci di far valere la propria lungimiranza, forza e laboriosità”.

La squadra del nuovo Consiglio Direttivo di Sezione che rimarrà in carica per il biennio sociale 20021/2023 è composta da: Rita Scinardi (Presidente), Patrizia Castrogiovanni (Past President), Lina Gulino (Vicepresidente), Caterina Manto (Segretaria), Lucia Gravagna (Tesoriera), Ilaria Bonelli (Rappresentante Young).

Revisori: Maria Gurgone, Lucrezia Romano, Agata Tumminaro.

Consiglieri: Ina Cacciato, M. Luisa Latona, M. Luisa Li Volsi, Lucia Maddaleno, Liria Sciortino, Anna Vieni. Cerimoniera: Maria Antonella Furnari.

 Carmelo Loibiso


Condividi l'articolo su:

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.