“Per Toninelli ho provato tanto imbarazzo”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



CRONACA





Gregoretti, Bongiorno: Per Toninelli ho provato tanto imbarazzo


“Ho provato oggi tanto imbarazzo, anzi tantissimo imbarazzo per Toninelli. Tutto mi aspettavo tranne che sentirmi dire ‘non partecipavo o non ricordo'”. Lo ha detto Giulia Bongiorno parlando della deposizione di Danilo Toninelli all’udienza preliminare di oggi a Catania sul caso Gregoretti. “Ho provato tanto imbarazzo perché io c’ero in quel governo – dice – ricordo quello che succedeva, io mi ricordo benissimo che i ministri competenti andavano con Conte a discutere con Salvini di queste vicende al Cdm e noi ministri che non eravamo interessati a queste questioni stavamo ore e ore ad aspettare mentre”. “Il gruppetto era formato da Toninelli e Salvini e Di Maio”. E conclude: “Ho invece apprezzato la Trenta”.


“Quello che dobbiamo dimostrare è che questa legittima linea non era una scelta estemporanea di Salvini ma la linea politica del governo, non siamo contro Toninelli o Conte o ministri che hanno preso decisioni ma vogliamo evitare che si facciano processi guardando dal buco della serratura”, ha detto poi Bongiorno parlando con i giornalisti a Catania.



TONINELLI – “Ricorda di avere firmato questo divieto di ingresso, di transito e di sosta che poi viene annullato dal Tar, ricorda? C’è anche la sua firma su questo episodio, la può riconoscere la sua firma?”, una delle domande poste dall’avvocato Bongiorno all’ex ministro Danilo Toninelli in aula. Alla domanda del legale, Toninelli ha risposto: “Non ricordo, è passato tanto tempo”. E l’avvocato Bongiorno ha replicato ricordando all’ex ministro un suo post pubblicato su Facebook. E anche li ha risposto “non ricordo”.


“La linea del governo era quella di fare interessare gli altri Stati europei al collocamento dei migranti. Ma ogni sbarco era un caso a parte”, ha poi aggiunto Toninelli. E l’avvocato Bongiorno, riferendosi ancora ai ‘non ricordo’ di Toninelli sul caso Open Arms, ha ricordato ancora un post pubblicato da Toninelli sulla nave spagnola. Secondo la difesa è la conferma delle scelte condivise del governo.


SALVINI – “Toninelli non c’era, e se c’era dormiva”, la battuta del leader della Lega Matteo Salvini al termine dell’udienza dell’ex compagno di governo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.






Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.