“Piano di rilancio deve trasformare l’Italia”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Gualtieri: Piano di rilancio deve trasformare l'Italia


”Questa crisi sul piano politico sta insegnando a tutti, non solo in Italia, delle cose molto chiare: che insieme in Europa siamo più forti, che le politiche del passato devono essere superate”. Lo afferma il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, al termine prima giornata di incontri a villa Pamphili.


Nel corso della prima giornata degli Stati generali ”è emerso molto bene un forte grado di consenso sull’ambizione e gli indirizzi di questo piano per il rilancio del Paese che stiamo elaborando, orientato ai grandi assi dell’innovazione, della sostenibilità, della formazione, della coesione sociale e territoriale”. ”Il perno di questo piano che stiamo elaborando saranno gli investimenti; vogliamo portare gli investimenti pubblici e privati al di sopra dei livelli precedenti la grande crisi”, aggiunge il ministro.



”Stiamo definendo una serie di missioni, di pacchetti di riforme d’investimento, che in concreto poi realizzeranno delle misure su cui stiamo lavorando e che convergeranno nel piano di sviluppo e rilancio del Paese”. ”Si annuncia una settimana ricca, in cui ascolteremo le forze produttive economiche e sociali del nostro Paese perché, di fronte a una prospettiva di questa portata, occorre il massimo livello di coinvolgimento delle forze vive del Paese, per un grande patto per lo sviluppo”, sottolinea il ministro. ”Definiremo questo piano e adotteremo tutte le misure necessarie a realizzarlo”, assicura Gualtieri.


”Stiamo lavorando sugli obiettivi, sui principi, anche su alcune grandi scelte di fondo”. ”Oggi si è discusso se serve o no una fiscalità di vantaggio per il mezzogiorno; come accompagnare le trasformazione del mercato del lavoro e come modulare meglio il nostro sistema di ammortizzatori sociali. Sono grandi scelte di fondo”, conclude il ministro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.



[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: