Piazza Armerina, arrestato un nigeriano per detenzione e spaccio di marijuana

Condividi l'articolo su:

Il 6 settembre, nell’ambito di controlli straordinari che hanno interessato il centro cittadino, gli uomini del Commissariato di P.S. di Piazza Armerina, hanno proceduto all’arresto di un giovane di nazionalità nigeriana, in possesso di 70 grammi di marijuana, suddivisa in 7 confezioni termo-sigillate con del cellophane trasparente.

Intorno alle ore 17.50 circa, giungeva segnalazione telefonica da parte del responsabile di un C.A.S. (centro di accoglienza straordinaria) di Piazza Armerina, che uno degli stranieri ospitati era stato trovato in possesso di un consistente quantitativo di marijuana.

Gli uomini della Polizia di Stato si  recavano immediatamente sul posto riuscendo prontamente a recuperare il borsello contenente la sostanza stupefacente di cui lo straniero, il 32enne nigeriano A.O., aveva tentato invano di disfarsi lanciandolo all’esterno dello stabile.

Lo straniero veniva inoltre trovato in possesso di una copiosa somma di danaro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Ultimate le attività tecniche, i poliziotti procedevano all’arresto in flagranza nei confronti di A.O. per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. Le indagini sono state coordinate da Domenico Cattano, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Enna.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *