Piazza Armerina. Giarrizzo (M5S): “Arrivano circa 1,5 milioni di euro per gli interventi di messa in sicurezza del costone Sant’Ippolito e delle contrade colpite duramente dall’alluvione dello scorso ottobre”

Condividi l'articolo su:

A seguito del disastroso nubifragio che lo scorso ottobre si è abbattuto su Piazza Armerina, provocando ingenti danni, adesso arrivano 1,5 milioni di euro circa per gli interventi di messa in sicurezza del costone Sant’ippolito e delle contrade colpite duramente dall’alluvione”. Così, il deputato alla Camera del Movimento 5 Stelle Andrea Giarrizzo che il 27 ottobre scorso, subito dopo gli eccezionali eventi meteorologici che hanno interessato tutta l’Isola, aveva raggiunto il comune dell’Ennese insieme al Ministro Luigi Di Maio.

In quei giorni, il Governo nazionale e lo stesso Ministro Di Maio – continua il deputato – avevano assicurato massimo supporto al sindaco e, quindi, i fondi necessari per gli interventi. Così è stato, i fondi sono stati stanziati dal DPCM del 27 febbraio 2019, n.145 “Assegnazione delle risorse finanziarie di cui all’art. 1, comma 1028, della legge 30 dicembre 2018, n.145”. Adesso voglio esprimere grande soddisfazione per la promessa mantenuta. I lavori che partiranno al più presto sono necessari per garantire la sicurezza degli abitanti di Piazza Armerina”.

Nel dettaglio, – conclude il parlamentare Cinquestelle – sono previsti 750mila euro per interventi di stabilizzazione dei versanti sottostanti Piano S. Ippolito; 30mila euro per la riparazione della strada in c/da S. Andrea; 50mila euro per la riparazione della strada in c/da Portella; 65mila euro per la riparazione della strada in c/da Centova; 60mila euro per la riparazione della strada in c/da Piano Cannata; 40mila euro per la riparazione della strada in c/da Riparazione strada c/da Piano Cannata-Candilia; 60mila euro per la riparazione della strada in c/da di Callé; 50mila euro per gli interventi di riparazione strada comunale in c/da Cicciona e stabilizzazione dei versanti adiacenti; 40mila euro per la realizzazione di opere di regimentazione idraulica; 65mila euro per la riparazione della strada in c/da Rabugino; 30mila euro per la riparazione della strada in c/da Piano Serrafina; 35mila euro per la riparazione della strada in c/da Camemi; infine, 30mila euro per la riparazione della strada in c/da Malcristiano”.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *