Piazza Armerina, pianificato con il prefetto di Enna il piano di sicurezza per la visita di Papa Francesco

Nella splendida cornice del Museo diocesano di Piazza Armerina, si è riunito il 10 settembre il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto di Enna, Maria Antonietta Cerniglia, per l’esame delle misure adottate e in corso di adozione, in vista dell’arrivo di Papa Francesco, previsto per il prossimo 15 settembre.

Alla riunione, alla quale hanno preso parte i vertici della Gendarmeria e dell’Ispettorato di P.S. presso il Vaticano, ha visto il coinvolgimento di oltre 30 rappresentanti di numerose istituzioni operanti sul territorio della provincia, in modo da coadiuvare la Curia ed il Comune di Piazza Armerina nella definizione dei dettagli di una pianificazione che richiede una organizzazione accurata, sotto diversificati profili di Safety e Security.

Sono stati, in particolare, messi a punto gli aspetti della cornice di sicurezza dell’evento che vedrà il concorso sinergico di tutte le Forze di polizia, della Polizia locale, del volontariato di protezione civile nonché del consistente impiego di mezzi e uomini per eventuali emergenze di tipo sanitario.

A conclusione della riunione, il prefetto di Enna ha avuto modo di evidenziare l’importante apporto di tutte le componenti istituzionali coinvolte per garantire sia il continuo e costante presidio dell’area interessata dall’evento che per assicurare il sereno svolgimento di una manifestazione che richiamerà numerosissimi fedeli presso il Comune di Piazza Armerina, costituendo un evento epocale per l’intera provincia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php