Pietraperzia, chiuso dai carabinieri per cinque giorni un bar per violazione delle norme anti-covid

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 12 Maggio 2021

Continuano i controlli da parte delle forze dell’ordine nel far rispettare le norme impartite per contrastare il diffondersi del covid19. Una particolare e oculata attività viene svolta soprattutto in quei luoghi ove senza alcun giustificato motivo i giovani si riuniscono costituendo veri e propri assembramenti. In tale ottica, i Carabinieri della Compagnia di Piazza Armerina, durante i servizi sul territorio, stanno continuando ad effettuare controlli negli esercizi commerciali dove maggiore è la presenza di persone.

In particolare, i militari della Stazione di Pietraperzia, Comune fino a pochi giorni fa vincolato dalla zona rossa, hanno verificato nella serata di sabato scorso che, nelle immediate adiacenze ed all’interno di un bar del centro del paese, erano presenti molti giovani avventori intenti a consumare bevande, creando dei pericolosi assembramenti. Alla vista dei militari, i clienti si sono dileguati nelle strade limitrofe, mentre nei confronti del titolare dell’esercizio è stata elevata la prevista sanzione amministrativa, nonché veniva disposta la relativa chiusura temporanea dell’attività per la durata di 5 giorni.

L’azione dell’Arma dei Carabinieri, improntata a tutelare la salute pubblica specie in questo momento difficile, sia dal punto di vista sanitario che economico e sociale, è mirata a sensibilizzare le persone affinché attraverso una convivenza rispettosa di tutti si possa limitare al massimo i contagi ed uscire da questa terribile pandemia.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.