Politica ennese, all’Ars la provincia di Enna ha fatto bingo

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Con il passaggio dell’onorevole Elena Pagana dal Movimento 5 Stelle al nuovo gruppo Attiva Sicilia, si completano i cambi di casacca di tutti i parlamentari regionali eletti nella provincia di Enna. Per gli elettori dei partiti e movimenti che le hanno portate all’Ars forse è un tradimento, ma dal punto di vista legale è tutto regolare, forse da un punto di vista di etica politica tutto però è da discutere.

La provincia di Enna in questa tornata elettorale delle Regionali 2017 ha eletto due deputate all’Assemblea regionale siciliana, primo caso in Italia di collegio bi-nominale. En plein per le quote rosa due donne in regione, la prima è la navigata piazzese Luisa Lantieri tra le fila del Pd, la seconda con una marea di preferenze è la giovanissima troinese Elena Pagana tra le fila del Movimento 5 Stelle. Tutte e due hanno battuto delle figure storiche dei rispettivi partiti e movimenti, entrambe iscritte al loro gruppo di riferimento da pochissimo tempo, senza una storia all’interno del partito, ma sostenute da una folta base.

Nel mese di giugno del 2019 il primo strappo, l’onorevole Luisa Lantieri passa dal Partito Democratico alla formazione politica Ora Sicilia che vede tra le sue fila il giovane deputato ex forzista Luigi Genovese. Luisa Lantieri ha una lunga storia politica in diverse formazioni politiche, nella precedente legislatura regionale ha ricoperto il ruolo di assessore agli Enti locali nella giunta Crocetta, ha un suo elettorato che prescinde dal legame verso il partito e che la segue in ogni sua “avventura” politica.

Elena Pagana già alla prima esperienza politica dopo appena 2 anni e mezzo cambia gruppo politico ed approda insieme ad altri quattro storici esponenti del Movimento 5 Stelle nel movimento civico Attiva Sicilia. Sono tanti a livello nazionale e locale che eletti nel Movimento 5 Stelle lo hanno abbandonato o sono stati espulsi e per la maggior parte di essi si sono aperte le porte dell’oblio, dimenticati e mai più rieletti. A cominciare dall’onorevole Antonio Venturino piazzese e primo espulso in Sicilia nella scorsa legislatura regionale e mai più rieletto. L’onorevole Pagana a differenza della sua collega Lantieri non ha un suo elettorato stabile, gli attivisti del movimento non hanno mai perdonato chi li ha lasciati ed oggi la giovane parlamentare troinese rischia seriamente di diventare una meteora politica di cui nessuno tra qualche anno ricorderà il nome. Questo solo il futuro potrà dirlo, ma le premesse e l’esperienza storica del movimento pentastellato non promettono nulla di buono per il futuro politico della parlamentare troinese.

Un’ultima considerazione per il Movimento 5 Stelle ennese, anche in provincia si è fatto bingo per la seconda volta consecutiva un parlamentare eletto lascia i pentastellati per approdare verso altri lidi. Per chi non sa come funziona all’interno il movimento occorre precisare che le candidature vengono scelte dagli attivisti attraverso la piattaforma Rousseau, che piaccia o meno fa una scelta in base ai click dei suoi sostenitori. Nel 2012 prevalse Venturino, nel 2017 Pagana, entrambi hanno cambiato casacca in corso d’opera, qualche domanda gli attivisti dovrebbero porsela sulle loro discutibili scelte. Nell’ultima tornata di candidature sono stati esclusi diversi attivisti storici, ben fedeli alla linea pentastellata, forse pure loro avrebbero cambiato casacca, questo però non si sa. Sappiamo che una ragazza presentata l’anno prima dal nulla ha superato sul filo di lana tanti attivisti storici aggiudicandosi poi il seggio parlamentare ed oggi abbandona il movimento lasciando ancora una volta i pentastellati ennesi senza una propria rappresentanza all’Ars.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: