Polizza Donazione Facile: quali vantaggi offre?

Condividi l'articolo su:

ARTICOLO PUBBLICATO IL 21 Ottobre 2021

La compagnia assicurativa Stewart mette a disposizione dei propri clienti una serie di prodotti pensati per tutelare i soggetti che hanno a che fare con beni che sono stati oggetto di donazione. È a questo che serve, per esempio, la polizza Donazione Facile, di cui abbiamo parlato proprio con gli specialisti di Stewart.

Che cos’è Donazione Facile e quali sono le sue caratteristiche più rilevanti?

Stiamo parlando di un prodotto che serve ad agevolare la vendita e l’acquisto di un bene che è stato donato, a prescindere dal fatto che sia stato attivato oppure no un mutuo. La polizza Donazione Facile può essere richiesta dal donante, dal donatario, dal creditore ipotecario dell’acquirente del bene immobile, dall’acquirente stesso o da un suo avente causa. Per quel che riguarda il beneficiario, invece, sono due le figure che vi corrispondono: l’acquirente e il suo creditore ipotecario.

Possiamo approfondire meglio questa tematica?

Chi acquista un bene che è stato oggetto di donazione si può considerare beneficiario dal momento che è assicurato rispetto al rischio di dover restituire l’immobile all’erede legittimario del soggetto che ha donato. Il creditore ipotecario dell’acquirente, a propria volta, è tutelato rispetto all’ipotesi che l’ipoteca scritta sull’immobile venga cancellata dopo che l’immobile è stato restituito all’erede legittimario del donante. Vale la pena di precisare che non serve alcuna appendice di vincolo, dato che il creditore ipotecario risulta il beneficiario della polizza in modo automatico e diretto.

Grazie per questa delucidazione. Ma in che cosa consistono i vantaggi che la polizza mette a disposizione?

In primo luogo è utile mettere in evidenza che per la Polizza per la Donazione di un Immobile la tutela rimane efficace anche nel caso in cui il mutuo venga cartolarizzato. Il principio alla base del prodotto è che la compagnia assicurativa si fa carico direttamente delle spese legali che potrebbero derivare da un procedimento giudiziale. È possibile trasferire la polizza senza che siano previsti dei costi extra a beneficio di acquirenti successivi eventualmente presenti. Inoltre il contraente se lo desidera ha la possibilità di farsi supportare dal proprio notaio di fiducia per una due diligence, in modo che la copertura risulti più solida ma senza che questo comporti delle responsabilità per la compagnia.

Ci sono altri benefici correlati alla sottoscrizione di questa polizza?

Certo, anche perché la copertura resta valida fino a quando non viene meno – cioè non si prescrive – il diritto di opporsi alla donazione da parte del legittimario. E non è tutto, perché la copertura resta tale perfino nell’ipotesi di aggravamento del rischio, dal momento che la compagnia assicurativa non si avvale dei rimedi che sono indicati dal Codice Civile all’articolo 1898, e di conseguenza rinuncia all’annullamento della copertura. Già in primo grado di giudizio viene erogato il pagamento all’erede legittimo, che in ogni caso è previsto nel momento in cui diventa esecutivo il provvedimento. Infine, la polizza è fondamentale per scongiurare la probabilità di essere costretti a ridare indietro il bene immobile non gravato da ipoteca attraverso il versamento all’erede legittimario i cui diritti sono stati danneggiati di una somma in denaro equivalente.

Come si fa a richiedere un preventivo?

Per la formulazione di un preventivo su misura è necessario indicare nome e cognome, un numero di telefono, un indirizzo di posta elettronica e la città di residenza. La copertura della polizza rimarrà valida fino a quando non sarà prescritto il diritto del legittimario ad agire in previsione della restituzione del bene. È il richiedente a indicare l’importo del massimale in funzione del valore del bene stesso. l’importo può cambiare nel tempo a seconda delle esigenze.

Che cos’è Stewart?

La nostra compagnia assicurativa rende il servizio attraverso la società Heca Srl, che è iscritta all’Ivass e, in particolare, al Registro Unico degli Intermediari. In Italia Stewart ha collaborato con notai prestigiosi competenti in materia di vicende donative e successorie per sviluppare diversi prodotti assicurativi che riguardano i trasferimenti di immobili che hanno provenienza donativa o che comunque sono oggetto di una struttura di pianificazione patrimoniale di altro tipo. La branch di Stewart che ha sede a Milano è specializzata proprio nell’assicurare i rischi peculiari del mercato immobiliare del nostro Paese, mentre la casa madre europea si trova a Malta.

 


Condividi l'articolo su:

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.