Premiati i vincitori del concorso fotografico “La Casazza di Nicosia 2019”. Ospite d’onore il celebre fotografo Giuseppe Leone – FOTO & VIDEO

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Con la premiazione del concorso fotografico si è conclusa formalmente la quarta edizione della Casazza di Nicosia, un’edizione 2019 anch’essa imponente e suggestiva che è stata immortalata nelle sue scene itineranti da decine di fotografi partecipanti alla seconda edizione di questo contest.

La premiazione ha avuto un piacevole prologo la mattina di domenica 30 giugno presso la chiesa di San Calogero, ospite d’eccezione di questa giornata di premiazione il celebre fotografo ragusano Giuseppe Leone, che con i suoi scatti ha narrato personaggi, monumenti, feste e costumi della Sicilia.

Il maestro Leone ha voluto narrare attraverso i suoi celebri scatti in bianco e nero il rapporto che lo ha legato per tanti anni agli scrittori siciliani Leonardo Sciascia, Gesualdo Bufalino e Vincenzo Consolo. Fotografie scattate non in occasioni ufficiali, ma a volte “rubate” durante un pranzo, un viaggio, una visita, durante fasi della loro vita. Giuseppe Leone che ha vissuto la sua vita artistica accanto a questi personaggi ha accompagnato il racconto oltre che con le sue foto anche con simpatici ed inediti aneddoti.

Nel pomeriggio di domenica 30 giugno, l’ex aula udienze del tribunale di Nicosia ha ospitato la cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso fotografico. La mostra con le 130 fotografie è stata allestita proprio all’interno dell’aula ed è stata molto apprezzata dai numerosi visitatori.

La cerimonia è stata presentata da Nando D’Amico e da Salvatore Burrafato. L’evento si è aperto con un balletto eseguito dalla ballerina Ludovica Burrafato.

Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Nicosia Luigi Bonelli, ha preso la parola Giovanni D’Urso, presidente del coordinamento associativo della Casazza di Nicosia composto da 11 associazioni, appassionato di storia locale D’Urso ha riscoperto dopo oltre 100 anni questa tradizione ed è riuscito con caparbietà ed impegno a riportarla alle luci della ribalta. In tale occasione, la pittrice nicosiana Sara Raimondi ha voluto omaggiare Giovanni D’Urso con un ritratto realizzato in estemporanea durante la manifestazione.

E’ intervenuto l’ospite d’onore della serata, il maestro Giuseppe Leone, che così come in mattinata ha raccontato alcuni aneddoti della sua vita di fotografo accanto a personaggi importanti.

Il clou dell’evento è racchiuso nella premiazione dei vincitori del concorso. Quest’anno è stato anche premiato il miglior video trailer legato alla manifestazione. La giuria composta dai giornalisti Sergio Leonardi e Cristina Puglisi e dal fotografo e videomaker Adriano La Blunda ha premiato il giovanissimo Benedetto Mangano, che frequenta l’Istituto superiore Alessandro Volta di Nicosia.

Per quanto riguarda i fotografi la giuria ha assegnato il primo posto a Giacomo Giaimi per lo scatto “Lasciate che i bambini vengano a me”, secondo posto per lo scatto “Seduzione” di Nicola Biondo e terzo posto per “Immagine di Gesù” di Giuseppe Calabrese.

Il maestro Giuseppe Leone ha assegnato un premio speciale per lo scatto in bianco e nero realizzato dal fotografo nicosiano Roberto Fiscella.

La giornalista Cristina Puglisi ha letto, infine, le motivazioni dei premi assegnati ai fotografi.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Maria Teresa La Via

Maria Teresa La Via, giornalista nata a Nicosia, attuale direttore di TeleNicosia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: