Prima partecipazione del Medi di Leonforte al premio Asimov

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 15 Giugno 2021

Lo scorso 4 giugno si è svolta la cerimonia finale regionale del “Premio Asimov 2021”. Il Premio Asimov, giunto quest’anno alla sesta edizione, è un riconoscimento riservato ad opere di divulgazione scientifica e vede come protagonisti sia gli autori delle opere in lizza sia migliaia di studenti italiani delle scuole superiori che decretano il vincitore con i loro voti e con le loro recensioni. Le recensioni degli studenti vengono a loro volta valutate dalla Commissione scientifica e dai docenti referenti delle scuole partecipanti.

Il Premio si prefigge di avvicinare i giovani alla cultura scientifica, attraverso la valutazione e la lettura critica delle opere in gara.

Alla cerimonia, svoltasi in diretta streaming su YouTube, hanno partecipato i migliori tre studenti per ogni scuola partecipante a livello regionale. L’Istituto d’Istruzione Superiore “E. Medi” di Leonforte è stato rappresentato da Nino Pulvirenti della classe II A del Liceo classico, da Emma Barbera e Roberta Barbera entrambe della classe 3LT del Liceo linguistico. Nino Pulvirenti è risultato decimo (a pari merito con altri ragazzi) a livello nazionale, risultato strepitoso, se si considera che i partecipanti al premio quest’anno erano quasi diecimila.

Dopo i saluti iniziali del referente regionale prof. Silvio Cherubini e gli interventi del prof. Francesco Vissani, ideatore del premio, i ragazzi hanno avuto modo di dialogare con Amedeo Balbi, vincitore del premio Asimov 2021 con il libro “Ultimo orizzonte”, edito da UTET. Amedeo Balbi, astrofisico, professore associato all’Università di Roma Tor Vergata si è intrattenuto per quasi tutto il tempo della cerimonia rispondendo alle numerose domande e curiosità dei ragazzi sia sul libro sia sul suo lavoro di ricercatore nell’ambito della cosmologia.

Il 9 giugno, ultimo giorno di scuola, il dirigente scolastico del Medi, prof.ssa Lucia Squatrito, ha ricevuto nell’ufficio di presidenza i tre ragazzi per complimentarsi con loro per il bel risultato ottenuto.

Per l’Istituto Medi di Leonforte si tratta della prima partecipazione al premio; undici sono gli studenti che hanno preso parte alla competizione con entusiasmo e “visti gli esiti e la partecipazione – dice la prof.ssa Maria Rosa Di Marco, referente del progetto – ci auguriamo di coinvolgere negli anni a venire un numero di studenti sempre maggiore”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.