Prima raccolta di sangue nella sede AVIS di Agira

Condividi l'articolo su:

La sede AVIS di Agira ha effettuato la prima raccolta di sangue registrando un grande afflusso di volontari. Il punto di raccolta fisso, nella città di Agira, autorizzato e accreditato dal Decreto n. 374/2019 dell’Assessorato alla Salute, è collegato all’unità di raccolta fissa AVIS Comunale di Nicosia.

La raccolta, realizzata il 14 aprile, si è svolta grazie alla collaborazione del dottore Francesco Spedale, direttore dell’UOC di Enna, nella veste di medico selezionatore, che ha ringraziato i partecipanti nelle persone “… dell’infermiere Nino Fiscella, grande punto di riferimento per il sistema trasfusionale, della presidente AVIS, Claudia Fiorenza, motore essenziale per questo importante traguardo raggiunto con la significativa presenza di Giulio Gulino, in rappresentanza dell’AVIS Provinciale e di Giuseppe Calafiore, quale vice presidente AVIS regionale. Le attività ci consentono, commenta il dottore Spedale, di migliorare ancor più l’offerta trasfusionale e, conseguentemente, fare in modo che la provincia di Enna rappresenti un’eccellenza per la quantità di sangue prodotto, anche in un’ottica di compensazione regionale”.

Grande soddisfazione è stata espressa dalla presidente Fiorenza, la quale auspica: “…un prestigioso futuro per la nuova sede, la cui riapertura è stata possibile grazie all’impegno profuso da tutti i collaboratori, che, a vario titolo, hanno contribuito a restituire ad Agira la sede AVIS, dimostrando la grande sensibilità della popolazione agirina e dei comuni viciniori per la cultura della donazione”.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *