Primo maggio, in provincia di Enna nominati due “Maestri del lavoro”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sono stati premiati con le Stelle al merito del lavoro, conferite dalla Presidenza della Repubblica, 61 lavoratori di imprese private, provenienti da diverse province siciliane, segnalati dalle proprie aziende con almeno 25 anni di servizio continuativi nella stesso posto di lavoro che si sono distinti per singolari meriti di perizia, di laboriosità e di buona condotta morale con una espressa capacità di contribuire attraverso invenzioni o innovazioni al miglioramento dei processi produttivi e organizzativi. La cerimonia, organizzata dalla Prefettura, si è svolta nel teatro Politeama a Palermo.

I nuovi maestri del lavoro sono 22 di Palermo, 2 di Agrigento, 10 di Caltanissetta, 13 di Catania, 2 di Enna, 4 di Messina. 2 di Ragusa e 6 di Siracusa. Presenti il prefetto Antonella De Miro, delegata dal governo alla consegna delle stelle ai nuovi ‘maestri del lavoro’, il vice presidente della Regione Gaetano Armao, l’assessore regionale al Lavoro Antonio Scavone, l’assessore comunale al Lavoro Giovanna Marano, Francesco Rosario Averna, presidente gruppo siciliano cavalieri del lavoro, Lucio Maniscalco console regionale della federazione maestri del lavoro, Giovanni Vargetto, presidente regionale Associazione regionale lavoratori anziani.

Per la provincia di Enna sono stati nominati “Maestro del Lavoro” dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per meriti “di perizia, laboriosità e buona condotta morale”, Gaetana Patrizia Beffumo e Calogero La Paglia, consulenti rispettivamente presso gli uffici postali di Piazza Armerina e Calascibetta di Poste Italiane.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: