“Pronti a investire ancora in Italia”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



ECONOMIA





Philip Morris Italia: Pronti a investire ancora in Italia

Marco Hannappel, ad di Philil Morris Italia


“Pensiamo di investire in Italia sul digitale decine di milioni di euro. Non finiranno nemmeno gli investimenti nel mondo della fabbrica” presente nel Paese dal 2016. Lo ha detto Marco Hannappel, presidente e amministratore delegato di Philip Morris Italia, nel corso di un convegno al Meeting di Rimini, secondo il quale sarà necessario continuare con le “collaborazioni con istituzioni, università, aziende del territorio, affinché si creino competenze industriali che possono attrarre altri investimenti in Italia”.


“Il futuro del nostro Paese si basa sul capitale umano: l’investimento continuo in competenze e formazione delle persone sono la chiave per continuare a essere il secondo Paese manifatturiero d’Europa. Per questo – ha continuato l’ad di Philip Morris Italia -, in collaborazione con le migliori realtà del territorio bolognese e grazie a programmi interni di formazione, lavoriamo per garantire alle nostre persone una formazione continua in modo da tenere il passo con l’avanzamento tecnologico dell’industria 4.0”.



Passando poi a parlare di smart working in tempo di Covid, Hannappel ha affermato: “Molte aziende si sono sorprese nel trovarsi pronte davanti a questa modalità di lavorare. Hanno avuto impatti minori di quanto immaginassero. Lo sviluppo di una strategia chiara aiuta lo smart working, avere la barra dritta verso gli obiettivi permette alle persone di lavorare”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.




[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]

Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: