Proseguono a Barrafranca e Pietraperzia serrati i servizi di controllo del territorio, notevole l’impegno delle Forze di Polizia

Condividi l'articolo su:

Nel novero dei servizi di controllo straordinario del territorio e di contrasto alla criminalità organizzata denominati “Piano d’azione modello Trinacria”, disposti con Direttiva del Ministero dell’Interno prosegue incessante l’impegno delle Forze di Polizia (Polizia di Stato, Arma Carabinieri e Guardia di Finanza) sotto il coordinamento tecnico – operativo del questore di Enna, Antonino Pietro Romeo.

In particolare la Polizia di Stato si è avvalsa dell’ausilio dei Reparti Prevenzione Crimine, altamente specializzati nelle attività di controllo del territorio.

Nel quadro delle strategie elaborate per fronteggiare situazioni di recrudescenza criminale, è stata adoperata la tecnologia “sistema mercurio” in possesso al personale della Polizia di Stato che ha permesso di controllare in modo analitico circa 1.200 veicoli in transito.

Gli equipaggi impiegati hanno contribuito in modo fattivo alla realizzazione degli obbiettivi prestabiliti consolidando la presenza delle istituzioni e contribuendo a restituire alla collettività un senso profuso di rispetto della legalità.

I controlli effettuati fino ad oggi, hanno permesso di conseguire i seguenti risultati: 135 veicoli e 210 persone controllate, 12 contestazioni amministrative al Codice della Strada e 4 documenti ritirati, 4 sequestri amministrativi, 3 perquisizioni effettuate, 4 controlli a soggetti sottoposti a regime di restrizione della libertà personale e 2 esercizi pubblici controllati.

Questo il bilancio complessivo dell’attività svolta durante l’ultima settimana dalle Forze di Polizia impiegate nei territori a sud della provincia.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *