Protezione Civile in Sicilia, Nicosia è uno dei 41 C.U.O.R.E. – Centri Unificati Operativi della Regione Siciliana per l’Emergenza

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il capo della Protezione civile Angelo Borrelli e il capo del Drpc Sicilia Calogero Foti hanno presentato a Palermo la proposta di istituzione dei Cuore, i Centri unificati operativi della Regione Siciliana per l’emergenza, definiti nell’ambito del “Programma per il supporto al rafforzamento della governance in materia di riduzione del rischio ai fini di protezione civile – Pon governance e capacità istituzionale 2014-2020”.

Il cuore è la parte pulsante dell’organismo che irrora e consente a tutto il corpo di funzionare. Allo stesso modo i C.U.O.R.E. – affema il capo del Dipartimento Regionale Protezione Civile Sicilia Calogero Foti – serviranno a garantire funzionalità ed efficienza al sistema complessivo di protezione civile nell’attività di prevenzione, monitoraggio e interventi in emergenza“.

I Cuore, realizzati secondo le indicazioni contenute nel Codice della protezione Civile del 2018 e definiti per la Sicilia in numero di 41, avranno il compito strategico di presidiare il territorio, vigilare e coordinare le attività di protezione civile, migliorare la capacità dei territori di mitigare il numero di rischi, fronteggiare le emergenze attraverso l’ottimizzazione delle risorse esistenti.

Ai Centri unitari, che rappresentano un momento di rivoluzione strutturale e culturale nella gestione delle emergenze, competerà valutare e attuare le migliori condizioni possibili per garantire in modo tempestivo il soccorso sanitario, l’intervento operativo e la raggiungibilità dei luoghi al fine di assicurare le funzioni fondamentali per la gestione in emergenza e rendere più efficace la risposta del Sistema complesso della protezione civile in occasione di criticità territoriali e/o di calamità naturali.

Tra i 41 Centri siciliani c’è anche il Comune di Nicosia che farà da capofila ad altri 5 Comuni: Capizzi, Cerami, Gagliano Castelferrato, Sperlinga e Troina. Il centro copre una superficie di 667 km.

In provincia di Enna oltre Nicosia ci sono altri due Centri, quelli di Enna e Leonforte.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: