Pubblicato “Your War”, il grido di Alice B contro l’alcolismo – VIDEO

Alice B
Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

L’8 luglio 2024 è stato pubblicato su youtube e spotify “Your War” il secondo singolo di Alice Blasi, in arte Alice B, giovanissima cantautrice catanese.

Alice B che aveva debuttato il 14 febbraio con la canzone “Anymore” (prodotta da Marco Di Dio per l’etichetta catanese Roccascina Audio Produzioni, con la coproduzione di Cristina Russo, vocal coach della talentuosissima cantautrice) torna ad emozionare con “Your War”, un altro grido di rabbia che si tramuta poi in liberazione.

In Your War l’artista denuncia un problema sociale comune a moltissimi giovani e non solo, la dipenda da alcool.

Alice parla di una storia vissuta, come lei stessa ci svela: <<Rabbia, paura, dolore, ferite, una lotta infinita contro un nemico che aliena, annulla, non lascia nulla se non uno sguardo vuoto. Uno sguardo perso, alienato, sconfitto, non sei più tu adesso, non sei tu, adesso sei lui. E io quello sguardo lo ricordo bene, riesco a rivederlo spesso chiudendo gli occhi, ricordo la voglia di gridare e di fare finire “la tua guerra”. Ma per quanto io potessi combattere, la battaglia era la tua e solo tu potevi segnarne la fine. Questa canzone racchiude tante lacrime, preghiere e notti insonni, ma più di tutto tanto amore, amore per chi ami e per la vita. E questo nemico di cui tanto parlo, lo chiamiamo banalmente alcohol, un soffio di serenità che ti trascina sul fondo, prende tutto, e spesso quando te ne rendi conto é già diventato il tuo compagno più fedele. Spero qualcuno possa rivedersi in queste parole, spero che qualcuno possa decidere di combattere “la sua guerra” e di amare la propria vita. “Amami, amati e vivi”, questo é il mio grido di vittoria!>>

Il video di Your War è stato prodotto da Marco Di Dio per l’etichetta catanese Roccascina Audio Produzioni, girato da Graziano Piazza, vede come protagonisti Alice B e l’attore catanese Bruno Sirianni, il make up è stato realizzato da Vittoria Caruso.


Visited 40 times, 5 visit(s) today

Condividi l'articolo su: