Raccolta differenziata, nel 2018 è Nicosia il Comune in provincia di Enna con la percentuale più alta

Condividi l'articolo su:

Pubblicati da Dipartimento regionale dell’Acqua e dei Rifiuti della Regione Siciliana tutti i dati percentuali della raccolta differenziata dei rifiuti dei 390 comuni siciliani relativi al 2018.

La provincia di Enna si attesta al quarto posto tra le province siciliane con un 35 %, la media siciliana è del 31,2 %, davanti troviamo la provincia di Agrigento con il 46,5 %, Caltanissetta 45 % e Trapani con il 38,7 %. Nel 2017 la provincia di Enna raggiunse una percentuale del 13,82 %, ultima tra le province siciliane. Questo salto di qualità è dovuto all’avvio della raccolta differenziata in tutti i 20 comuni dell’ennese.

Se guardiamo i dati per ciascun Comune, il più virtuoso in Sicilia è San Giuseppe Jato, in provincia di Palermo, con una percentuale per tutto il 2018 dell’82,9 %. Segue il Comune di Rometta, in provincia di Messina con l’82,7 % e Zafferana Etnea con l’82,1 %. In totale i comuni siciliani che hanno raggiunto l’obiettivo del 65 % di raccolta differenziata sono appena 78 su 390, tra questi nessuno è nella provincia di Enna ed i Comuni che non hanno raggiunto nemmeno l’obiettivo minimo del 30% sono 105, in questa lista sono presenti 10 Comuni della provincia di Enna.

Analizzando i dati della provincia di Enna per il 2018 il Comune più virtuoso è quello di Nicosia che ha raggiunto una percentuale del 52,4 % con una punta del 61,9 % nel mese di ottobre, in Sicilia è 146mo. Segue Agira con il 48,4 %, al 167mo posto in Sicilia, con una punta massima del 53,8 % raggiunta nel mese di dicembre. Terzo il Comune di Regalbuto, 175mo in Sicilia, con il 46,5 %. In coda troviamo i Comuni di Aidone con 16,1 %, Pietraperzia, 8,5 % e Cerami 3,5 %, ma c’è da aggiungere che questi Comuni hanno fatto partire la raccolta differenziata solo tra i mesi di novembre e dicembre del 2018.

Se guardiamo le punte massime toccate da ciascun Comune ennese vediamo che Cerami è al primo posto con il 78,5 % toccato nel mese di dicembre, Leonforte con il 76,5 % toccato nel mese di luglio e Valguarnera con il 73,5 % raggiunta nel mese di ottobre. In questa classifica Nicosia è 14ma, mentre agli ultimi tre posti troviamo Enna al 51,5%, Piazza Armerina 47,6 % e Calascibetta con il 40,5 %.

Se i Comuni ennesi sapranno mantenere questo andamento sicuramene nel 2016 molti rientreranno nelle classifiche regionali tra i comuni più virtuosi raggiungendo l’obiettivo del 65 % ed anche la provincia di Enna risalirà la classifica, che solo nel 2017 la vedeva all’ultimo posto ed oggi al quarto, con una performance quasi triplicata.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: