“Ragionare su regionalizzazione delle riaperture”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Coronavirus, Patuanelli: Ragionare su regionalizzazione delle riaperture


“C’è una concentrazione forse sbagliata su chi e quando” riaprire, “sono due temi certamente importanti, chi può aprire e quando, ma la prima domanda è il come“. Così il ministro per lo Sviluppo economico Stefano Patuanelli ha risposto a una domanda di Fabio Fazio a “Che tempo che fa”.”Si può ragionare su una regionalizzazione delle riaperture, nelle regioni che hanno meno persone positive è più facile tracciare i contatti” ha detto, parlando della fase 2.


LE VACANZE – Gli italiani potranno andare in vacanza questa estate? “Nella mia attività io cerco di mantenere un profilo di serietà e non mi sento di dare risposte che prevederebbero una sfera di cristallo“. “È chiaro che se le condizioni sanitarie non consentiranno ai nostri concittadini di andare in vacanza dovremo dire che non si può fare“, ha affermato.



LE MISURE – Il dl aprile potrebbe essere, ha anticipato il ministro, “il doppio o anche fino al triplo del decreto di marzo“, il Cura Italia, e gli indennizzi a fondo perduto alle Pmi ne saranno “il cuore”. “Abbiamo già fatto un primo provvedimento da 25 miliardi che ha stanziato risorse per piccoli imprenditori e autonomi e messo la rete di protezione della cassa integrazione – ha ricordato il ministro – Poi abbiamo fatto un decreto liquidità che può generare ingenti somme con la garanzia dello Stato al 100% fino a 25.000 euro per generare liquidità immediata”. “Queste due cose non sono in contrapposizione e il decreto aprile vedrà un importo di quasi il doppio e fino al triplo di quei 25 miliardi, il cui cuore centrale saranno proprio gli indennizzi. E’ ovvio che alcuni settori non possono vivere solo con credito”, ha sottolineato Patuanelli.


TRATTATIVA UE – “Ho una fiducia cieca nel presidente Conte, che ha sempre dimostrato di avere a cuore gli interessi del Paese”. Il ministro per lo Sviluppo economico Stefano Patuanelli ha risposto così, a Fabio Fazio a Che tempo che fa, a una domanda sulla possibilità di ricorrere al Mes. “Il presidente del Consiglio sta facendo una trattativa molto forte in Europa – ha detto – perché l’Europa dia al nostro Paese tutti gli strumenti di cui ha bisogno per affrontare questa grandissima crisi, soprattutto economica. Sono certo che quella trattativa in Europa si chiuderà nel miglior modo possibile e avremo tutti gli strumenti per affrontare la crisi”.


PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – “Totalmente d’accordo con Carlo Bonomi: è uno scandalo che la Pubblica Amministrazione abbia un ritardo nei pagamenti alle imprese ed è giustissimo parlare di compensazione diretta” ha detto Patuanelli a proposito dell’ipotesi di una compensazione diretta dei debiti della pubblica amministrazione con le imprese con i crediti dovuti dalle aziende. “E’ un problema che ha grande attenzione da parte nostra ed è fattibile”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.



[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: