“Rai lanci giornata lutto nazionale, silenzio potente quanto suono”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



SPETTACOLO





Gino Castaldo: Rai lanci giornata lutto nazionale, silenzio potente quanto suono


di Alisa Toaff


“Capisco molto l’appello di Beppe Fiorello, abbiamo visto delle scene talmente tragiche che è difficile mettersi a cantare, ma capisco anche che la gente ha bisogno di condividere ed emozionarsi. Sarebbe anche giusto organizzare un giorno di lutto, magari che a lanciare l’iniziativa fosse la Rai, un giorno in cui tutti osservano un’ora di silenzio perché chi ama la musica deve capire che il silenzio può essere altrettanto potente quanto un suono’’. Così all’Adnkronos il giornalista e critico musicale Gino Castaldo, conduttore su Rai Radio2 di ‘Back2Back’ con Ema Stokholma.



Parlando dell’iniziativa lanciata oggi da tutte le radio italiane di trasmettere in contemporanea l’Inno di Mameli e tre brani ( ‘Azzurro’, ‘Nel blu dipinto di blu’ e ‘La canzone del sole’) il giornalista aggiunge: “Quello che ho pensato e che mi fa molto piacere è che in questi giorni ci stiamo rendendo conto dell’importanza delle canzoni – sottolinea- spesso non ci pensiamo ma le canzoni sono forse uno dei patrimoni culturali più straordinari che abbiamo, anche a livello mondiale. E lo stiamo vedendo in questo giorni e questo mi impressiona ed emoziona’’.


L’unico rammarico per Castaldo è che anche in questo “noi eravamo diversi dagli altri perché in Europa invece hanno scelto di trasmettere ‘You’ll Never Walk Alone’. Secondo me se fosse stata scelta una canzone per tutta l’Europa sarebbe stato molto più significativo“, conclude.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.




[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: