Recovery, sindacati “Dal Governo impegno al confronto”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 5 Maggio 2021


ROMA (ITALPRESS) – Sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza i sindacati ottengono “l’impegno del governo ad affrontare” insieme “alcune questioni”, a cominciare dalla necessità “di definire il ruolo delle organizzazioni sindacali nella cabina di regia”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, al termine di un incontro a Palazzo Chigi tra Cgil, Cisl e Uil, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, Roberto Garofoli e il ministro dell’Economia Daniele Franco. Il governo deciderà entro la fine di maggio e prima di allora, prosegue Landini, “ci sarà un altro incontro per discutere come si struttura il ruolo delle parti sociali, in particolare delle organizzazioni sindacali” nella governance.
“Il governo ha raccolto la nostra sollecitazione per un confronto stabile, meno informale, sui contenuti del Recovery Plan e sulla necessità di scendere nel dettaglio dei provvedimenti”, ha spiegato il leader della Cisl, Luigi Sbarra, sottolineando che c’è un’apertura “anche su un nostro coinvolgimento diretto nel sistema di governance, per un monitoraggio e accompagnamento partecipato e condiviso nella fase di attuazione”.
“Il Governo si è impegnato a confrontarsi sulla governance del Pnrr e sulle sei missioni del Piano”, ha detto il segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri. “Non abbiamo avuto invece risposte sul blocco dei licenziamenti, sui ristori e sulla sicurezza sul lavoro, temi che per noi vanno affrontati immediatamente”.
(ITALPRESS).



Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.