Ripresa l’attività chirurgica presso l’ospedale di Leonforte

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Per preciso volere della direzione generale e sanitaria della Asp di Enna riprende l’attività chirurgica dell’ospedale di Leonforte, che coinvolge i reparti di Ortopedia e Traumatologia e di Chirurgia dell’ospedale Umberto I di Enna, particolarmente gravati da liste di attesa molto lunghe.

In particolare, gli interventi che saranno eseguiti presso il Presidio Ospedaliero Ferro Branciforti Capra di Leonforte saranno interventi in Day hospital o Day surgery.

Il 15 marzo 2021 ha cominciato il reparto di Ortopedia con interventi di chirurgia della mano.

I pazienti hanno trascorso le ore di degenza presso il reparto di chirurgia ben attrezzato e ben coordinato nella gestione degli infermieri.

Giovedi 18 marzo sarà la volta del reparto di Chirurgia che ha già programmato alcuni interventi.

Nell’attesa che si migliori la strumentazione in dotazione allo stesso ospedale, peraltro già ordinata, che consentirà di eseguire anche interventi in artroscopia, siamo già contenti di potere evidenziare una ripresa dell’attività chirurgica e di degenza in un ospedale considerato di periferia ma molto bello e attrezzato“, afferma il direttore generale, Francesco Iudica.

Siamo sicuri che questo migliorerà gli standard qualitativi complessivi della nostra Asp attraverso una maggiore velocità di esecuzione di interventi chirurgici che spesso hanno difficoltà a trovare spazio nella programmazione dell’ospedale Umberto I, dove interventi più complessi hanno giustamente una priorità maggiore.”

Nella foto l’equipe chirurgica di ortopedia che ha partecipato alla prima seduta operatoria (dott.ri Russo, Graceffa, Anestesista Lo Giudice e gli infermieri Mazzola e D’Ippolito)



Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.