Salta a Capizzi l’approvazione della mozione sulla Zone Franche Montane

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Saltato a Capizzi, per mancanza del numero legale, la seduta che doveva approvare la mozione per sollecitare l’approvazione del disegno di legge sulla istituzione per l’istituzione delle Zone Franche Montane. Delibere che ad oggi sono state adottate da oltre 80 Comuni siciliani.

Sono mancati all’appello i consiglieri del gruppo di maggioranza “Amministrare Insieme”, benché il consiglio comunale sia stato convocato il 21 ottobre alle 19.30 già da una settimana (il 14 ottobre). Erano presenti in aula consiliare tre consiglieri del gruppo “Coerenza e Libertà”, Nino Fazio, Melania Rizzo e Giacomo Leonardo Purrazzo, assente Germana Iraci Sareri e solo tre consiglieri di maggioranza (sugli 8 assegnati).

A questo punto, non essendoci il numero legale, i lavori consiliari sono stati rinviati di un’ora. I consiglieri del gruppo “Coerenza e Libertà” hanno formalmente comunicato al presidente del consiglio comunale la loro impossibilità a partecipare alla seduta di prosecuzione, auspicando l’approvazione della proposta di deliberazione (condivisa) e, al contempo, stigmatizzando quella che, purtroppo è divenuta oramai una prassi (il rinvio e differimento dei lavori consiliari per mancanza del numero legale dovuta alla assenza dei consiglieri di maggioranza).

Alle 20.30, stante l’assenza del numero legale, la seduta del consiglio è stata rinviata all’indomani, 22 ottobre alle 19.30.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: