Sanità ennese, dal governo nazionale stanziati per l’edilizia ospedaliera 20 milioni di euro

Condividi l'articolo su:

Il Nucleo di valutazione degli investimenti del Ministero della Salute ha già reso disponibili i fondi per i lavori nelle strutture sanitarie e negli ospedali. I fondi per la sanità edilizia in Sicilia ammontano a 236 milioni di euro per 42 ospedali.

Anche la provincia di Enna ne beneficerà, sono infatti previsti investimenti per oltre 20 milioni di euro.

Si conosce già che per l’adeguamento e la messa a norma del Basilotta di Nicosia, è stato stanziato un importo a carico dello Stato pari 13,5 milioni di euro.

Per l’adeguamento e messa a norma dei locali del Chiello di Piazza Armerina sono stati stanziati fondi per 1.710.000 euro. Per l’adeguamento degli impianti del Rsa di Pietraperzia 665.000 euro. Adeguamenti e messa a norma dei locali del Ferro-Branciforti-Capra di Leonforte per 950.000 euro. Infine, per il completamento delle finiture, sistemazioni delle parti esterne e acquisto attrezzature per il Centro di riabilitazione interprovinciale multidisciplinare di Pergusa sono stati stanziati 3.230.000 euro.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *