Sassano (Cirs): “I nosri corsi sono estremamente qualificanti e consentono l’immediato accesso al mondo del lavoro”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Riceviamo presso la nostra redazione la nota di Giuseppe Maria Sassano, direttore dei servizi generali e amministrativi del Cirs, che pubblichiamo integralmente

I Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP), regolamentati e riconosciuti da apposita normativa ministeriale e da linee guida regionali, sono estremamente qualificanti e consentono l’immediato accesso al mondo del lavoro.

Il Centro di Formazione Professionale “C.I.R.S. Onlus” ha sviluppato un sistema pedagogico in linea con la strategia di Europa 2020 fondata sull’investimento in politiche educative che, innalzando le conoscenze e le competenze degli studenti, garantiscono la piena fruizione dei diritti di cittadinanza e la partecipazione attiva e responsabile allo sviluppo di un’economia sempre più basata sulla conoscenza e sulle abilità professionali. L’istruzione e la formazione professionale rappresentano il motore per l’apprendimento e la crescita dei giovani: ogni giorno ci sforziamo di offrire ai nostri studenti strumenti innovativi e necessari che rispondano meglio alle loro aspirazioni.

Lo scopo cardine dell’attività del C.I.R.S. è l’attenta, efficiente ed efficace azione volta a prevenire e contrastare la dispersione scolastica e formativa che, ancora oggi, rappresenta una perdita di opportunità per i nostri giovani, oltre che di potenzialità per la società, l’economia, e quindi, per la Sicilia.

Nel rispetto della normativa ministeriale e regionale in materia di Istruzione e Formazione Professionale, esercitiamo il nostro ruolo di agenzia educativa attraverso la costruzione di un’attenta programmazione didattica, che garantisca il raggiungimento del successo formativo, rafforzando le potenzialità e le competenze di tutti i nostri alunni. Una programmazione curriculare che valorizzi la giusta correlazione tra la cultura del lavoro e la cultura umanistica/scientifica/tecnologica al fine di creare un rapporto positivo tra sistema formativo e mondo del lavoro, tra sapere teorico e sapere pratico-operativo.

Nell’interesse delle tante famiglie che hanno affidato il futuro dei loro figli al C.I.R.S., corre l’obbligo ricordare che, dall’anno scolastico 2010/11, è entrata in vigore la Riforma complessiva del secondo ciclo di istruzione e formazione professionale. Essa si articola in percorsi di istruzione di durata quinquennale (licei, istituti tecnici, istituti professionali) e Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP), di competenza regionale (Accordo del 29 aprile 2010 tra il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano riguardante il primo anno di attuazione 2010/2011 dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale, a norma dell’articolo 27, comma 2, dei decreto legislativo 17 ottobre 2005, n.226, con il quale si dà avvio alla messa a regime dei percorsi triennali e quadriennali di IeFP, recepito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con Decreto Ministeriale del 29 maggio 2010).

Pertanto è sancito che è possibile assolvere l’obbligo di istruzione e formazione anche attraverso la frequenza di un percorso IeFP triennale o quadriennale.

I nostri studenti, al termine del percorso triennale e superata la prova di esame finale, conseguiranno una Qualifica professionale (EQF3) che permette l’immediato accesso al mercato del lavoro e, al termine del successivo quarto anno conseguiranno un Diploma di Tecnico (EQF4), tutto ciò nel pieno rispetto di quanto previsto dalla Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 aprile 2008 e ss.mm.ii., che costituisce il Quadro europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente.

È estremamente chiaro, che le qualifiche e i diplomi professionali conseguiti, sono riconosciuti e spendibili a livello nazionale e comunitario.

Da mesi lavoriamo per far conoscere la nostra offerta formativa e la nostra missione di agenzia educativa presente in tutta la Sicilia. Siamo andati a casa di migliaia di famiglie, ascoltato le loro esigenze e spiegato cosa è il C.I.R.S.; abbiamo incontrato migliaia di giovani e cercato di trasmettere loro il nostro modo di fare ed essere scuola; abbiamo partecipato a diversi eventi e manifestazioni in tutta la Sicilia; abbiamo consegnato, nei 15 comuni dove siamo presenti, sedi nuove create e progettate con alti standard qualitativi.

Oggi siamo responsabilmente felici di sapere che, per l’Anno Scolastico 2020/2021 abbiamo registrato al 31/01/2020, un incremento del +13% di iscrizioni rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e ciò significa che sono aumentate le famiglie che ci hanno dato fiducia iscrivendo i propri figli in un percorso IeFP targato C.I.R.S.

Il nostro è il #profumodelFare che trasmette ai nostri ragazzi la motivazione e la consapevolezza che “essere” e “fare” significano “costruire” il loro futuro.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *