Sei volontari della Croce Rossa Italiana di Nicosia in udienza dal Papa

Condividi l'articolo su:

Sei volontari di Nicosia della Croce Rossa Italiana hanno partecipato sabato 27 gennaio, presso l’Aula Paolo VI in Vaticano, all’udienza privata del Papa con i volontari della Croce Rossa Italiana, guidati dal presidente nazionale e neo-eletto presidente della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, Francesco Rocca.

Il Comitato regionale della Sicilia era presente con il presidente Luigi Corsaro e i componenti del consiglio direttivo regionale. Dalla provincia di Enna presenti delegazioni di volontari provenienti dal comitato di Enna, Nicosia  e Troina.

Per il Comitato Cri di Nicosia sono stati riservati sei posti in funzione del numero degli iscritti, questi i partecipanti: il vicepresidente del comitato Antonino Agozzino,  Michela Acacia, Clarissa Cacciato, Sergio Rizzo, Dino Lo Cascio e Angela Scavuzzo

Durante l’incontro il presidente Rocca è intervenuto con un discorso di saluto al Santo Padre, in merito a tematiche di interesse comune come le nuove fragilità sociali, le tante emergenze umanitarie nazionali e internazionali, il ruolo chiave del mondo del volontariato.

Il Papa periodicamente incontra i rappresentanti del Terzo settore elogiandone l’impegno umanitario. A Roma complessivamente hanno partecipato oltre  6 mila volontari di Croce Rossa Italiana, presenti all’udienza i massimi vertici delle società nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, tra cui i presidenti della Mezzaluna Rossa siriana, palestinese, iraniana e del Bangladesh e quelli della Croce Rossa di Argentina, Venezuela, Cina, Haiti, Antigua e Barbuda, Zimbabwe.


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *