Serie A: le ultime sulla lotta Scudetto

Condividi l'articolo su:

ARTICOLO PUBBLICATO IL 27 Dicembre 2021

L’egemonia della Juventus è ormai ufficialmente volta al termine. Da un paio di anni a questa parte la corsa al tricolore coinvolge molti altri partecipanti e gli stessi bianconeri, almeno per il momento, ne sono fuori. Il campionato italiano di calcio è tornato all’improvviso tra i più equilibrati d’Europa. Attualmente ci troviamo a metà percorso, ma pronunciarsi sui papabili vincitori sarebbe quantomeno azzardato, anche perché quella in corso è la prima edizione della Serie A dal calendario asimmetrico e non è ancora chiaro se le differenze logistiche rispetto alle passate stagioni saranno determinanti. Non sono poche le squadre divise da pochissimi punti ai vertici della classifica. Anche chi si trova al di fuori della zona Champions può aspirare a risalire la china con un paio di risultati indovinati.

Serie A e lotta Scudetto: la situazione

Nella stagione 2019/2020, con Maurizio Sarri in panchina, la Juventus ha trovato un osso duro nella Lazio di Simone Inzaghi, che essendo stata eliminata piuttosto presto dalle altre competizioni ha potuto riversare più facilmente le proprie energie sul campionato. Dal momento in cui gli impegni si sono resi più ravvicinati, però, sono saltati fuori i nervi scoperti dei biancocelesti e la “Vecchia Signora”, indubbiamente più attrezzata a livello di organico, è riuscita a spuntarla portando a casa il nono titolo di fila. Da allora è apparso evidente che per quel che concerne la lotta Scudetto in Serie A non ci sono più le stesse certezze di prima, quando la Juve riusciva finanche ad aggiudicarsi aritmeticamente il tricolore con qualche giornata di anticipo. Già nella passata stagione, quando Agnelli ha puntato tutto su Pirlo, ancora sprovvisto del patentino di primo livello, i bianconeri hanno cambiato rotta e a metà campionato raggiungere la cima della graduatoria era diventata un’utopia. Il Milan, laureatosi campione d’inverno, ha sciupato quanto di buono raccolto nel girone di andata in quello di ritorno, lasciando strada libera all’Inter, tornata alla vittoria dopo 11 anni. Nella stagione attuale sono proprio le due big milanesi, insieme al Napoli, a farla da padrona, ma anche l’Atalanta ha le carte in regola per dire la sua. La grande Juventus, invece, appare in ricostruzione.

Lotta Scudetto in Serie A: chi è favorito?

Considerando sia la quantità sia la qualità delle rispettive rose, Napoli, Milan e Inter sono chiaramente le squadre più accreditate per giocarsi lo Scudetto fino in fondo. Paradossalmente, però, l’Europa non è stata particolarmente benevola con le big della Serie A. Mentre il “Biscione” ha qualche speranza in più di raggiungere un buon piazzamento in Champions, il Napoli dovrà passare attraverso i nuovi spareggi dell’Europa League per continuare ad esibirsi in campo internazionale. Fuori dalle coppe, invece, è il Milan. Allo stato attuale, però, è palese che doversi dedicare solo al campionato risulterebbe un vantaggio non indifferente sulle dirette rivali per il tricolore. La lotta Scudetto in Serie A passerà quindi anche attraverso i confronti lungo il “Vecchio Continente”. I pareri degli addetti ai lavori e dei tifosi, che proveranno a dire la loro in anticipo, pronosticando il vincitore finale, anche basandosi su alcune recensioni su snai e altri portali presenti sul web, che danno diverse informazioni al riguardo, non potranno non tener conto anche di questi parametri. Insomma, ognuno ha il suo favorito.

Quanto vale lo Scudetto Serie A

Poiché vincere il campionato equivale anche a qualificarsi in Champions League, il premio è doppio. Il club campione d’Italia riceve in totale poco più di 33 milioni di Euro e la seconda in classifica supera i 25, di cui 7,5 derivanti dall’accesso all’Europa che più conta. Nelle casse della terza in graduatoria arrivano circa 22 milioni, mentre alla quarta ne spettano quasi 17. Va da sé che, sapendo quanto vale lo Scudetto Serie A, la soddisfazione della vittoria non si limita solo al merito sportivo. In alcuni casi, vincere serve però solo a ripianare in parte i debiti societari, motivo per il quale i campioni in carica non sempre investono sul mercato per rinforzarsi e difendere il titolo.

Chi ha vinto il primo Scudetto Serie A

Per chi inizia ad appassionarsi di calcio, c’è una domanda d’obbligo prima o poi: chi ha vinto il primo Scudetto Serie A? Forse in molti avranno sentito parlare delle grandi gesta del Genoa a cavallo tra il XIX e il XX secolo. Nella fattispecie, il “Grifone” vinse le prime 3 edizioni ufficiali del campionato italiano di calcio. Non tutti, però, sanno che il simbolo dello Scudetto è stato adottato solo in un secondo momento, precisamente a partire dal 1924. Fu sempre il Genoa, allora campione in carica dopo aver conquistato il suo nono titolo, ad esporlo per primo sulla propria maglia. L’idea di indicare il tricolore sulle divise dei campioni d’Italia fu di Gabriele D’Annunzio e oggi il solo termine “Scudetto” viene utilizzato come sinonimo della vittoria del campionato, come se lo Scudetto fosse l’effettivo premio in palio. Chi si aggiudicherà il prossimo?


 


Condividi l'articolo su:

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.