Serie B, le squadre in pole per la promozione dopo 2 mesi di campionato

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 11 Ottobre 2021

Il campionato di Serie B terminerà soltanto il prossimo 6 maggio, ma in questi mesi iniziali la classifica ha già fornito delle indicazioni interessanti sulle aspirazioni e sugli obiettivi stagionali delle varie squadre in corsa. Come noto, nella divisione cadetta non mancano comunque formazioni storiche o che potrebbero dire tranquillamente la loro in Serie A, ma per un motivo o per l’altro non sono sempre le solite note ad imporsi, anche se non ci si trova sui massimi palcoscenici. Per questo motivo sorprende fino ad un certo punto se Parma o SPAL non si trovano in alto in graduatoria, almeno per il momento.

Al primo posto svetta oggi il Pisa, l’unica squadra imbattuta in B. Risultato non da poco, considerando che in questo campionato anche le compagini più forti e performanti faticano spesso a trovare una certa continuità. I toscani hanno vinto 6 partite pareggiando solo contro il succitato Parma, sulla carta una delle squadre più temibili. In seconda piazza, invece, c’è la Cremonese, che ha perso contro Monza e Perugia mentre portava a casa ben 5 successi in meno di 2 mesi.

Occhio al Brescia e al Lecce, entrambe a 14 punti: le “Rondinelle” vantano l’attacco più prolifico del campionato con 19 gol all’attivo, mentre i salentini vantano l’attuale miglior striscia di risultati consecutivi, essendo reduci da 4 vittorie di fila che hanno permesso un bel balzo in classifica dopo una sconfitta e 2 pareggi. Ascoli, Benevento, Cittadella, Frosinone, Perugia, Reggina e Cosenza possono giocarsela per i playoff. È il caso specifico del Parma, quindi, a dare da pensare. All’inizio della stagione i crociati rientravano nel novero dei favoriti assoluti per la promozione diretta, ma a quanto pare ci sarà da sudare parecchio se si vuole rivedere la Serie A.

Di certo il ritorno di Buffon al Tardini bastava per intuire l’ambizione della società ducale. La rosa gialloblù è in effetti di tutto rispetto e in particolare è Franco Vazquez a incarnare le speranze dei tifosi, ma al momento il bilancio parla di 2 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte. L’ultimo successo è datato 12 settembre ed Enzo Maresca è ormai a rischio esonero. Per una panchina interessante come quella del Parma i nomi si sprecano: da Cannavaro a Gattuso, i candidati non mancano. Il sogno di Buffon di attirare l’attenzione di Mancini per volare ai Mondiali in Qatar potrebbe rimanere nel cassetto prima del previsto se i crociati si ritroveranno a lottare semplicemente per la permanenza in B.

Ma chi risulta in pole per l’approdo in A? Secondo gli addetti ai lavori, gli appassionati di statistiche e pronostici sul mondo del calcio, coloro che conoscono bene anche come funziona il calcolo delle quote nelle scommesse sportive, sono Benevento, Brescia, Lecce e Pisa ad avere le maggiori chance di essere promosse. Parma, Monza e Cremonese invece non rientrano tra le vere favorite per la salita nel massimo campionato. Ma va ricordato che le previsioni sul torneo di Serie B sono sempre molto complicate, perché i playoff consentono potenzialmente persino all’ottava classificata di raggiungere l’ambito risultato della promozione. Si attendono sorprese, allora.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.