Sospensione di Ostetricia e Ginecologia al Basilotta di Nicosia. MDT: “Si riprenda immediatamente il servizio utilizzando le risorse di personale già presente in azienda”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Con una nota inviata alla direzione dell’Asp di Enna, al direttore del presidio ospedaliero Basilotta e al sindaco di Nicosia, il Movimento per la Difesa dei Territori, presieduto da Fabio Bruno, contesta la decisione dell’Azienda sanitaria provinciale di sospendere il servizio di Ostetricia e Ginecologia e trasferire momentaneamente tutto il carico di lavoro presso l’ospedale di Enna.

Apprendiamo dagli organi di stampa della sospensione temporanea del servizio di Ostetricia a Ginecologia (e quindi anche del Punto Nascita) presso il Basilotta di Nicosia. – scrive il presidente Bruno –

Le ragioni di questa sospensione sembrano dovute alla mancanza di personale, ovvero a personale medico in numero non sufficiente per coprire il servizio, in quanto uno dei medici è in quarantena ed un altro in malattia.

In questo frangente la gestione delle emergenze è affidato all’HUB di riferimento, l’Umberto I di Enna.

A prescindere dalla durata di questa sospensione, non si comprende il motivo per cui l’ASP non possa garantire il servizio presso il Basilotta di Nicosia, utilizzando temporaneamente il personale dell’Umberto I. – fa presente nella nota il Mdt –

È quasi inutile ricordare il bacino di utenza afferente al Basilotta di Nicosia, la situazione viaria del nostro territorio, i tempi di percorrenza per trasportare un paziente dal Basilotta all’Umberto I, e la dilatazione delle tempistiche di accettazione e trasporto dei pazienti dovute ai protocolli di sicurezza Covid. Tutti questi fattori sommati tra loro fanno sì che si superi di gran lunga il tempo massimo ammissibile per la gestione delle emergenze.

Per questo motivo si chiede che si riprenda immediatamente il servizio in questione utilizzando le risorse di personale già presente in azienda. – conclude, infine, Fabio Bruno per il Mdt –

Si coglie altresì l’occasione per ricordare che la carenza di personale è cronica, in questo come in altri reparti del Basilotta di Nicosia, e in particolare due dei medici del reparto in questione si avvicinano all’età del pensionamento, quindi auspichiamo che quanto prima si provveda a reperire il personale mancante previsto in organico, mediante l’attivazione dei concorsi e delle mobilità”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: