Sostenilità:#equalpanel, per la parità di genere nelle conferenze

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


#equalpanel, per la parità di genere nelle conferenze


Promuovere la parità di genere, a favore di una maggiore inclusione femminile nel mondo degli eventi pubblici, e creare un osservatorio permanente. E’ l’obiettivo del progetto #equalpanel nato da un team di socie Ewmd Italia che, forti della loro esperienza personale e professionale, hanno deciso di agire. E’ nato così il Manifesto #equalpanel: 10 linee guida o impegni morali nell’organizzazione dei panel relatori.


Ewmd Italia si propone di aumentare significativamente e in modo sostenibile la rappresentanza di donne nei ruoli apicali in Italia, individuare approcci innovativi nella gestione delle organizzazioni e diffondere buone pratiche per raggiungere una reale parità di genere.



Obiettivo di questo Manifesto è invitare imprese, istituzioni, associazioni, pubbliche amministrazioni e tutti gli stakeholder ad aderire ad un Patto per la parità di genere nei panel di conferenze, seminari ed eventi scientifici (#equalpanel), e invitare relatori e relatrici, tutte le cittadine e i cittadini a sostenerlo. E garantire in ogni occasione la giusta rappresentanza di donne.


I dieci punti del manifesto. 1. L’evento è organizzato sulla base della più ampia visione di parità di genere: responsabili e partecipanti ne vengono informati, anche attraverso gli strumenti di comunicazione dell’iniziativa. 2. Relatrici e relatori del panel sono equamente rappresentati per genere in ogni settore, compreso quello scientifico. 3. Ogni relatore e relatrice, prima di accettare l’invito a partecipare a un panel, verifica il rispetto di un’equa rappresentanza di genere nella sua composizione, e condiziona la propria conferma al riscontro di un’equilibrata presenza di donne.


4. Relatrici e relatori del panel hanno pari rilevanza: le donne non vengono limitate a ruoli di presentazione. Organizzazione 5. Il comitato organizzatore o scientifico dell’evento è composto in termini di equilibrio di genere. 6. L’evento è organizzato secondo criteri di inclusività, garantendo la più ampia conciliazione tra i tempi di vita e di lavoro dei partecipanti. Gli orari programmati sono compatibili con i tempi della cura familiare; viene incoraggiata la presenza dei figli insieme alla relatrice/relatore, se possibile anche con servizio di baby-sitting; è incentivata la partecipazione in videoconferenza.


7. Gli inviti possono essere diversificati rispetto ai ruoli apicali, qualora i vertici delle istituzioni o imprese previsti nel panel non siano rappresentati da donne. Ogni organizzazione si impegna a individuare competenze femminili in tutti i settori al fine di indicare relatrici nei panel. 9. L’assegnazione di patrocini o di contributi di sostegno all’evento è subordinata alla verifica che l’ente organizzatore sia impegnato in obiettivi di parità di genere. 10. L’organizzazione dell’evento prevede il monitoraggio del rispetto delle regole di #equalpanel e la successiva divulgazione dei risultati. Una volta all’anno, l’organizzazione rendiconta a Ewmd Italia il monitoraggio di tutti gli eventi realizzati.


Ewmd è un network internazionale fondato nel 1984 da un gruppo di docenti, manager europee con il sostegno della Efmd (European Foundation for Management Development). È un network presente in 14 paesi tra Europa e resto del mondo, e in 8 città italiane.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.



[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]

Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: