Sperlinga, messo in funzione l’impianto fotovoltaico della zona artigianale

Il 25 settembre è stato collegato alla rete Enel l’impianto fotovoltaico da 70 Kw realizzato nella zona artigianale in contrada Calamaio a valle del castello medievale, nel Comune di Sperlinga.

L’impianto è stato realizzato grazie al fondamentale apporto del gruppo di Nicosia di Enel Distribuzione e permetterà di produrre energia elettrica e di far incassare al Comune di Sperlinga delle royalties. Una tappa fondamentale per il Comune e per lo sviluppo artigianale della zona, in quanto coloro che vorranno usufruire dei lotti messi a disposizione non pagheranno l’energia elettrica, abbattendo uno dei costi più ingenti per un’azienda.

Il costo dell’intero impianto si aggira intorno ai 280 mila euro ed è stato finanziato dall’assessorato regionale alle Attività produttive.

Questo investimento in efficientamento energetico applica il cosiddetto “scambio sul posto”, un meccanismo attraverso il quale viene valorizzata tutta l’energia immessa dall’utente nella rete elettrica. Non si tratta di una vendita, ma di una forma, di valorizzazione dell’energia immessa nella rete.

Presenti all’evento l’amministrazione del sindaco Pino Cuccì con il vicesindaco Mary Zingale e gli assessori Salvatore Castiglia e Lucia Schillaci, presente anche il geometra Calogero Lentini, dirigente dell’Ufficio tecnico comunale, che ha seguito tutto l’iter della progettazione, del finanziamento fino alla realizzazione e messa in rete dell’impianto. L’amministrazione comunale ha voluto sottolineare e ringraziare quanti hanno lavorato per questo risultato ed in particolar modo il gruppo di Nicosia di Enel Distribuzione, che con estrema professionalità hanno permesso un risultato che potrà portare utili e sviluppo al territorio di Sperlinga.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php