Sperlinga, pubblicato l’avviso per ottenere i buoni solidali per l’acquisto di beni di prima necessità

Condividi l'articolo su:

Pubblicato dal Comune di Sperlinga l’avviso per presentare entro il 16 dicembre 2019 le domande per beneficiare dei “buoni solidali” per l’acquisto di beni di prima necessità.

In vista delle festività natalizie è stata approvata dalla giunta comunale di Sperlinga, su proposta del vice sindaco ed assessore ai Servizi sociali Mary Zingale, una delibera che assegna a soggetti o nuclei familiari svantaggiati dei “buoni sodali” dell’importo di 80 euro per l’acquisto di beni di prima necessità.

Si tratta di un piccolo aiuto per lo più simbolico, rivolto alle fasce più deboli della popolazione. – afferma la vice sindaco ed assessore ai Servizi sociali Mary Zingale – L’intenzione dell’amministrazione è quella di permettere ai nostri cittadini meno fortunati di imbandire la tavola per il pranzo di Natale e di trascorrere queste festività più serenamente“.

Per accedere a questo beneficio occorre la residenza nel Comune di Sperlinga, un reddito Isee inferiore e o uguale a 6000 euro, altri redditi percepiti durante l’anno dall’intero nucleo familiare, per un importo non superiore a 8000 euro. In base al reddito Isee presentato verranno assegnati dei punteggi, in caso di parità il buono verrà assegnato al richiedente più anziano o al nucleo familiare con più componenti. Ogni buono solidale avrà un valore di 80 euro, non sarà cedibile e dovrà essere speso entro il 31 gennaio 2020. Presso gli operatori economici, che hanno aderito al programma, si potranno acquistare latte, formaggi, salumi, pasta, zucchero, carne, pane, uova, olio, scatolame, surgelati ed alimenti per la prima infanzia.

In totale l’amministrazione comunale di Sperlinga ha stanziato per questa iniziativa 1000 euro.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: