"Temiamo terza ondata, Covid fa suo mestiere"  

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Così il direttore scientifico dell’Inmi Spallanzani di Roma, Giuseppe Ippolito

alternate text
Fotogramma
(Adnkronos)

“Temiamo tutti la terza ondata” di Covid-19 “come fu con la Spagnola. Il virus fa il suo mestiere e cerca di riadattarsi. Se aumenta il numero di persone colpite, ci saranno anche più decessi. Se però ci sarà una nuova ondata, non può prevederlo nessuno e io non la palla di vetro. Forse siamo ancora nella seconda ondata e non sappiamo se siamo alla fine della curva, il mini lockdown di Natale ha funzionato e gli italiani sono stati responsabili”. Lo ha affermato il direttore scientifico dell’Inmi Spallanzani di Roma, Giuseppe Ippolito, nel suo intervento alla presentazione del libro ‘Il senso dell’insieme’ allo Spallanzani.


Leggi anche
  • Crisanti: “Contagi non calano, misure insufficienti”



Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.