TikTok, morta suicida star 18enne: "Questo è il mio ultimo post" 

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


La giovane americana Dazhariaa Quint Noyes, nota come Dee, aveva postato l’ultimo video lunedì

alternate text
(Foto dal sito GoFundMe)
(Adnkronos)


E’ morta suicida la star di TikTok Dazhariaa Quint Noyes, nota come Dee. In un post su Facebook, riporta il Daily Mail, la madre della giovane influencer ha confermato che la ragazza, 18 anni, si è tolta la vita impiccandosi. Sul sito di raccolta fondi GoFundMe, il padre ha scritto: “Vorrei solo che mi avesse parlato del suo dolore e dei suoi pensieri sul suicidio. Devo lasciarti volare con gli angeli, papà ti ama”.

Lunedì, Noyes aveva pubblicato video sulla sua storia di Instagram che ha descritto come il suo ultimo post. I video mostravano la ragazza che cantava e ballava prima di scrivere: “Ok, so che vi sto infastidendo, questo è il mio ultimo post“. Il padre ha aggiunto: “Voglio solo stringerti di nuovo, mia piccola”. Nei giorni scorsi su TikTok aveva già pubblicato un montaggio video in cui ringraziava “tutti coloro che hanno mostrato amore e sostegno per mia figlia. Purtroppo non è più con noi ed è andata in un posto migliore”.

L’adolescente di Baton Rouge, in Louisiana, aveva quasi 100.000 follower su Instagram, oltre a un canale YouTube in cui raccontava la sua vita e cercava di completare sfide virali online. Dopo la sua morte, i fan hanno inondato i profili social con messaggi di affetto. “Riposa in pace meraviglia, mi rende davvero triste sapere quello che è successo – si legge in uno dei commenti – Sei decisamente la mia YouTuber e Tiktoker preferita. Tutto questo mi spezza il cuore”. Mentre un altro su Instagram ha scritto: “Guardo sempre i tuoi video, mi fai sempre ridere, non posso credere che te ne sei andata”.



Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.