Torino in piazza contro l’antisemitismo

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



CRONACA





Torino in piazza contro l'antisemitismo


Affollato presidio davanti alla chiesa della Gran Madre a Torino, promosso dall’Anpi in solidarietà di Maria Bigliani, di origine ebraica, figlia di una staffetta partigiana che ieri mattina, Giorno della Memoria dedicato alle vittime della Shoah, uscendo di casa ha scoperto sul pianerottolo la scritta ‘Crepa sporca ebrea’.


All’iniziativa hanno partecipato, a fianco di tanta gente comune, i vertici dell’Anpi provinciale, Maria Grazia Sestero, della Comunità ebraica, Dario Disegni, rappresentanti sindacali ed esponenti di partito. Sulla cancellata della chiesa appesi due striscioni con le scritte ‘Il fascismo è un crimine. Torino è antifascista’ e ‘Mai più fascismi Torino’.




Presente anche la signora Maria accompagnata da alcuni familiari, tra cui la sorella Franca, che ha reso noto un messaggio postato su Fb dal figlio, un giovane 27enne che risiede fuori Torino per lavoro. “Quando mia mamma mi ha mandato le foto delle scritte sui muri di mia zia ho provato un senso di tristezza indicibile – scrive tra l’altro – le pubblico per rendere anche per gli altri un po’ più ‘reale’ questa ricorrenza e lascio questa giornata con un forte sconforto essendomi reso conto che di fianco a me esistono ancora ‘persone’ in grado ci concepire frasi come questa”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.




[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: