Tre sorelle suicide, trovate impiccate

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



CRONACA





Tre sorelle suicide, trovate impiccate


Sono state trasportate nelle camere mortuarie dell’ospedale di Carmagnola in attesa di autopsia le salme delle tre sorelle, di 68, 54 e 67 anni, che si sono suicidate tra ieri e oggi in due diverse abitazioni di Carmagnola, comune alle porte del capoluogo piemontese. Le tre donne, che cinque anni fa avevano già tentato di suicidarsi in Valle d’Aosta ma erano state salvate dai carabinieri che ne avevano sorprese due mentre stavano gettandosi da un dirupo e una terza respirare gas di scarico chiusa in auto, sono morte a poche ore di distanza: la donna di 68 anni nella casa di famiglia, le altre due in un cascinale poco distante, sempre di loro proprietà.


La prima ad essere trovata questa mattina dai carabinieri, giunti sul posto a seguito di una segnalazione al 112, è stata la sorella che proprio oggi avrebbe compiuto 68 anni. Chiamati da alcuni vicini, i militari l’hanno trovata impiccata a una finestra delle propria abitazione. Dai primi rilievi compiuti sul corpo della donna, i carabinieri hanno trovato una lettera nascosta all’interno di una tasca del cappotto che aveva indosso in cui, oltre a scusarsi per il gesto, spiegava di aver rinvenuto, poco prima, le due sorelle anch’esse suicidatesi impiccandosi in una cascina, dove poi sono state trovate dai militari.



Le cause del gesto, secondo i primi accertamenti, sarebbero riconducibili ad un disagio psichico delle tre sorelle scaturito da una diatriba familiare per questioni legate alla divisione dell’eredità, motivo per il quale le tre sorelle avevano verosimilmente già tentato il suicidio nel 2015. In particolare le tre donne sarebbero state convinte di essere state vittime di una presunta truffa a causa della quale avrebbero perso i risparmi. Secondo il medico legale, la donna di 68 anni sarebbe morta ieri sera, le due sorelle durante il pomeriggio precedente. Nella zona non sono stati trovati impianti di videosorveglianza. Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.




[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: