Troina, ai fratelli Giovanni e Silvestro Pettinato l’intitolazione della biblioteca comunale

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La biblioteca del Comune di Troina sarà intitolata ai fratelli Giovanni e Silvestro Pettinato.  A deliberarlo all’unanimità, su proposta dell’amministrazione comunale, il consesso civico nella seduta svoltasi martedì scorso.

Giovanni Pettinato, nato a Troina nel 1934, conseguita la laurea in Assirologia all’Università di Heidelberg in Germania, fu dapprima docente nello stesso ateneo tedesco, poi professore di assirologia e storia orientale antica all’Università di Torino, nonché epigrafista e tra i massimi esponenti di lingue mesopotamiche e mediorientali.

A lui si deve la decifrazione della lingua eblaita, attraverso lo studio dei testi dell’antica città di Ebla, scoperta dall’archeologo Matthiae nel 1974, da cui scaturì la pubblicazione di diversi saggi ed una lunga e prestigiosa carriera accademica, che lo vide docente a La Sapienza di Roma, nelle università tedesche di Friburgo, Heidelberg e Berlino, nella statunitense Cornell University di Ithaca ed alla Kore di Enna.

Partecipò alle missioni archeologiche nello Yemen del Nord, a Biblo in Libano, effettuò missioni di studio in Iraq e fu socio corrispondente dell’Accademia nazionale dei Lincei e dell’Academia de historia de Madrid.

Morì il 19 maggio 2011 a Roma, dove attualmente riposano le sue spoglie.

Silvestro Pettinato, nato a Troina nel 1931, laureato in Giurisprudenza all’Università degli studi di Catania con una tesi in diritto civile, si aggregò alla scuola canonistica catenese, divenendo prima assistente presso la cattedra di Diritto amministrativo alla facoltà di Scienze politiche, poi professore di Diritto canonico alla facoltà di Giurisprudenza dell’ateneo etneo.

A servizio della sua amata città, sin da giovane coltivò l’impegno politico, svolgendo un’intensa attività di partito a partire dal secondo dopoguerra, che lo portò a ricoprire negli anni ’60 la carica di segretario provinciale della Democrazia Cristiana e, dal 1980 al 1994, la carica di Presidente della Commissione Provinciale di Controllo di Enna ed a guidare, come segretario provinciale della Democrazia Cristiana di Catania, la transizione al Partito Popolare Italiano.

Autore di numerose pubblicazioni scientifiche, si è spento a Catania il 20 maggio 2006.

Troina ricorda due tra i suoi figli migliori – spiega il sindaco Fabio Venezia. Quale luogo più adatto se non la biblioteca comunale da intitolare a due grandi uomini di vasta e varia cultura, che con i loro studi ed il loro impegno civile hanno contribuito al progresso del territorio ma anche dell’umanità? Un atto dovuto da parte della città che gli ha dato i natali e verso la quale Giovanni e Silvestro Pettinato erano particolarmente legati. Ci auguriamo che l’impegno scientifico e la rettitudine morale di questi due nostri concittadini possano costituire un fulgido esempio per le nostre giovani generazioni“.

L’intitolazione della biblioteca avverrà con una cerimonia ufficiale, cui sarà invitata la cittadinanza, i familiari dei fratelli Pettinato e diversi esponenti del mondo accademico e culturale, che si svolgerà non appena saranno pronti i nuovi locali dell’ex convento del Carmine, che la ospiteranno insieme all’archivio storico.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: