Troina, borracce “plastic free” agli studenti di tutte le scuole di ogni ordine e grado Per ridurre la produzione di imballaggi di plastica e sensibilizzare le giovani generazioni sul rispetto dell’ambiente.

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Continua l’impegno dell’amministrazione comunale sul fronte della sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente e ad un sistema di gestione dei rifiuti sempre più efficiente.

A partire da oggi e fino a venerdì 7 gennaio prossimo, il Comune distribuirà infatti agli studenti di tutte le scuole di ogni ordine e grado della città delle borracce “plastic free” in metallo, che potranno essere utilizzate per portare acqua o altre bevande senza produrre imballaggi di plastica, che rappresentano la frazione di rifiuto maggiormente dannosa per l’ambiente.

“Dopo l’iniziativa “Classe Riciclona” – spiega l’assessore all’ambiente Giuseppe Schillaci – , quest’anno abbiamo pensato di fare a tutti i ragazzi delle scuole questo omaggio che, oltre a risultare utile e comodo per la quotidianità dei nostri studenti, vuole anche essere un messaggio ben chiaro sul fronte dell’ambiente. Siamo consapevoli che il tema della riduzione degli imballaggi, soprattutto quelli in plastica, è fondamentale per la salvaguardia del nostro pianeta e, nel nostro piccolo, vogliamo dare un contributo, sensibilizzando le giovani generazioni ad un uso più razionale e meno invasivo della plastica”.

Dopo aver consegnato le prime 70 borracce agli universitari del corso di laurea in “Terapia occupazionale” nel settembre scorso, si proseguirà dunque con la distribuzione di circa mille borracce metalliche da 500 ml agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori, che si concluderà venerdì 7 febbraio, all’auditorium “Nuccio Sciacchitano” dell’IISS “Ettore Majorana”.

Nel corso dell’assemblea con gli studenti, a partire dalle ore 9.30, quest’anno i ragazzi, insieme al sindaco Fabio Venezia, all’assessore Schillaci ed ai volontari del locale circolo “Ancipa” di Legambiente, parleranno della “Strategia Rifiuti Zero – Le quattro R: Riduzione, Recupero, Riuso e Riciclo”, approfondendo soprattutto il tema della riduzione nella produzione dei rifiuti da imballaggi, strettamente legato alla distribuzione delle borracce, che contribuiscono appunto alla riduzione della produzione di rifiuti composti da involucri in plastica.

Dopo questo ciclo in cui doteremo tutti gli studenti di ogni ordine e grado delle borracce “Plastic Free” – prosegue l’assessore Schillaci – ,  sarà nostra cura farlo ogni anno, con i nuovi studenti delle prime classi elementari. Certamente da soli non salveremo il mondo ma, insieme ai nostri ragazzi, cercheremo di fare la nostra parte. Venerdì inoltre sarà l’occasione per approfondire diversi temi ambientali con il supporto dei volontari di Legambiente, che desidero ringraziare per il loro continuo e costante contributo all’interno della nostra comunità”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: