Troina, denunciati dai carabinieri 5 cacciatori trovati all’interno del Parco dei Nebrodi con armi detenute illegalmente

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A Troina i Carabinieri, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di armi nonché del fenomeno dell’esercizio abusivo dell’attività venatoria, deferivano in stato di libertà 5 cacciatori messinesi.

I cacciatori venivano sorpresi in contrada “Sambuchello” ricadente nell’area protetta del Parco dei Nebrodi inequivocabilmente intenti a svolgere attività venatoria di frodo. Durante il controllo venivano sequestrati 3 fucili da caccia e circa 120 munizioni di vario calibro illegalmente detenute. I 5 cacciatori venivano quindi deferiti alla Procura della Repubblica per i reati di “detenzione illegale di armi e munizioni” e “introduzione di armi in area protetta sottoposta a vincolo”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.