Troina, la Regione finanzia la rifunzionalità dell’ex cinema Trionfo

Condividi l'articolo su:

Arriva dall’Assessorato regionale dell’energia e dei servizi di pubblica utilità il finanziamento di 162.138,82 euro per il progetto di completamento degli impianti tecnologici e dei complementi d’arredo per la rifunzionalità dell’ex cinema Trionfo.

La giunta Musumeci nei giorni scorsi, su proposta dell’Assessorato, ha accolto la richiesta avanzata dal Comune di utilizzare le somme generate dall’economia di gara del precedente finanziamento per la riqualificazione funzionale della struttura, per ultimare i lavori e renderla pienamente fruibile alla cittadinanza.

Il progetto generale di riqualificazione funzionale dello stabile di via San Domenico, redatto dagli ingegneri Santi Maria Cascone e Giuseppe Pavone della società “Cascone engineering srl” di Catania, ammonta infatti complessivamente a 1 milione e 80 mila euro, cofinanziati per 595.360 mila euro dall’Assessorato Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità, nel luglio 2017 e, per i rimanenti 484.640 mila euro, dal Comune.

I lavori, al momento incorso, che prevedono interventi di miglioramento antisismico dell’edificio, l’abbattimento delle barriere architettoniche, la realizzazione degli impianti antincendio, elettrico e di climatizzazione e l’installazione di un’illuminazione di emergenza, hanno infatti generato un’economia di spesa pari all’importo del finanziamento ottenuto, sulla scorta della quale il Comune ha presentato un nuovo progetto per la piena rifunzionalità dell’ex cinema, attraverso il completamento degli impianti tecnologici e l’acquisto dei complementi d’arredo.

La struttura, acquistata dal Comune nel 1991 e mai utilizzata, in quanto necessitava di opere di adeguamento strutturale e impiantistico, non appena ultimata potrà infatti ospitare fino a 160 spettatori ed essere adibita, secondo l’intendimento dell’amministrazione comunale, a sede per lo svolgimento di attività cinematografiche, teatrali e artistiche, nonché per finalità culturali e ricreative.

Con questo ulteriore finanziamento – spiegano il sindaco Fabio Venezia e il vice sindaco ed assessore ai lavori pubblici Alfio Giachino – , completeremo l’impiantistica e gli arredi interni dell’ex cinema. Dopo 30 anni dalla chiusura, contiamo entro fine anno di consegnare alla comunità e, soprattutto, ai nostri giovani, questo importante spazio di aggregazione sociale e culturale, da molto tempo atteso, dotato di tutte le apparecchiature tecnologiche e pronto per essere utilizzato”.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *