Troina, vertice all’Oasi tra l’assessore Razza e la dirigenza dell’Istituto

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Passata dopo oltre 100 giorni l’emergenza coronavirus, l’assessore alla Salute Ruggero Razza nel pomeriggio del 10 luglio ha effettuato una visita all’Ircss Oasi di Troina, per fare il punto della situazione a distanza di tre mesi dall’ultima visita in piena emergenza sanitaria.

L’Oasi di Troina è stata una delle strutture siciliane più colpite dal covid-19 con 179 contagi e sei morti, un focolaio che portò alla decisione da parte del presidente Musumeci di istituire la “zona rossa”.

Oggi la situazione e cambiata radicalmente, la struttura ha ripreso gradualmente le sue attività di ricovero e cura con la parziale riapertura all’utenza.

Al vertice con l’assessore Razza hanno partecipato i vertici dell’istituto, in prima fila il presidente don Silvio Rotondo, anch’egli colpito dal covid-19 e fortunatamente ristabilito, i componenti del consiglio d’amministrazione dell’Oasi, il direttore amministrativo Arturo Calanna, il direttore sanitario Michelangelo Condorelli e il direttore sanitario facente funzioni Maurizio Elia, Presente anche la deputata regionale troinese Elena Pagana e in rappresentanza dell’amministrazione comunale di Troina il vice sindaco Alfio Giachino.

Non ci sono state alla fine della visita delle dichiarazioni ufficiali, la visita dell’assessore Razza era finalizzata soprattutto a verificare la situazione all’interno della struttura nel dopo emergenza. Parole di apprezzamento sono state spese dall’assessore regionale per tutti gli operatori dell’Ircss Oasi Maria Santissima, che durante l’emergenza hanno affrontato e superato una situazione estremamente difficile.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: