Uil Fpl Enna: “Chiediamo al direttore generale, l’immediata assunzione di Ortopedici, Chirurghi, Anestesisti e Radiologi da destinare agli ospedali di Leonforte, Nicosia e Piazza Armerina”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Apprendiamo, attraverso gli organi di stampa locale, della operatività di sei posti letto per degenti, sui dodici previsti, presso il reparto di Medicina Fisica e Riabilitazione, dell’Ospedale Umberto I di Enna.

Tale scelta ha dato seguito ad alcune segnalazioni, pervenute alla segreteria provinciale della Uil-Fpl, per il tramite di alcuni nostri iscritti che espletano servizio sui cosiddetti “ospedali di base e zone disagiate”, i quali ritengono che l’azione del management sia indirizzata a valorizzare solo l’ospedale del capoluogo.

Vogliamo fare, pertanto, alcune riflessioni. Con circolare emanata dall’assessore alla Salute, i direttori generali sono stati invitati a potenziare gli ospedali di area territoriale, ci chiediamo come mai ad oggi non sono stati assegnati medici necessari in organico per il mantenimento dei lea nelle unità operative semplici dipartimentali di Leonforte, Piazza Armerina e Nicosia oltre che, ovviamente, ad Enna.

La Uil Fpl ritiene di ricordare al direttore generale dell’Asp di Enna, Francesco Iudica, che ogni ospedale, indipendentemente se trattasi di base o disagiato deve essere considerato in egual misura.

Per esempio, come da circolare assessoriale nº39 del 2003 (istituzione del Dipartimento del Farmaco tanto correttamente voluto dall’ex assessore alla Sanità, Dott. Giovanni Pistorio) mai abrogata, ogni ospedale deve essere dotato di Unità Operativa Semplice di Farmacia, come non si può più prescindere dal potenziamento della rete dell’infarto con la costituzione dell’Emodinamica, evitando viaggi della speranza in altri territori.

Chiediamo al direttore generale, l’immediata assunzione di Ortopedici, Chirurghi, Anestesisti e Radiologi da destinare agli ospedali di Leonforte, Nicosia e Piazza Armerina

Stiamo assemblando, inoltre, dei dati per dare corrette informazioni all’utenza sui dati degli screening, anche a seguito di segnalazioni di autorevoli dirigenti medici esperti in seconda lettura in relazione alla convenzione stipulata dall’Asp di Enna con l’Asp di Ragusa; divenuti nell’ultimo periodo oggetto di ampia discussione“.

Il segretario generale Uil Fpl Giuseppe Adamo

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: