“Un’installazione al giorno per far ‘viaggiare’ chi è a casa”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Coronavirus, Fabrizio Plessi: Un'installazione al giorno per far 'viaggiare' chi è a casa


“Un esperimento che faccio sulla comunicazione: come la gente possa fare, per un minuto al giorno per 44 giorni, un viaggio ideale per evadere dalle mura di casa, immaginando di trovarsi in una città del mondo”. Così Fabrizio Plessi descrive all’Adnkronos il suo progetto, al via da domani alle 19 sul suo profilo Instagram, attraverso il quale l’artista veneziano racconterà in un video, con la sua stessa voce, una città in cui è stato e per la quale ha concepito una specifica installazione, che mostrerà nel filmato.


“Vent’anni fa feci un grande libro su 44 viaggi nel mondo -racconta Plessi- ed ho realizzato 44 grandi installazioni, ognuna su uno dei viaggi. Ora le ho filmate, e ogni giorno, per 44 giorni, tutta la gente chiusa in casa potrà viaggiare idealmente con me e visitare una città del mondo. Alla fine saranno 44 minuti di un film unico. Si parte da Roma”. L’idea nasce dalla volontà di far sognare le persone chiuse in casa, come spiega lo stesso artista.



Io che sono un viaggiatore ora mi trovo per la prima volta in 50 anni chiuso in casa da due mesi -rivela Plessi, che sta trascorrendo la quarantena a Venezia, la sua città- Ed ho pensato che questa è anche una forma di comunicativa nuova, un modo per l’artista di non perdere nulla del suo linguaggio ma allo stesso tempo avere la capacità di far sognare chi è in casa”.


La musica che accompagna i video è di Michael Nyman, grande musicista e amico dell’artista. ‘Plessi. Progetti del mondo’, questo il titolo del progetto, parte da domani, 1 maggio, su Instagram, a cura di Paolo Lucchetta. Nel frattempo, Plessi sta lavorando ad una grande mostra, che dovrebbe partire a settembre -anche se la situazione attuale rende difficile prevederlo con esattezza- dal titolo ‘Le età dell’oro’.


“Mi è stata data a disposizione Piazza San Marco e l’intero Museo Correr -rivela Plessi- Io ho trasformato tutte le mie acque, i fuochi e le mie lame in oro. Un grande lavoro che spero possa essere anche una grande festa che celebra gli ottant’anni che ho compiuto quest’anno”, conclude l’artista.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.



[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: