Valguarnera, arrestato dai carabinieri un uomo per spaccio di stupefacenti

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I Carabinieri del NORM della Compagnia di Piazza Armerina, nel corso di uno specifico servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato a Valguarnera un 49enne, originario di Palermo, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.  I militari lo hanno colto sul fatto mentre cedeva una dose contenente hashish ad un giovane del luogo.

I Carabinieri si erano appostati per controllare la zona, dove erano stati segnalati strani movimenti di persone che lasciavano presagire ad una probabile attività di spaccio. Dopo qualche minuto c’è stato l’incontro tra due uomini e, in una frazione di secondo, è avvenuto lo scambio: uno consegna i soldi l’altro passa la busta con droga e via di fretta ognuno per la propria strada. Tutta la scena non è passata inosservata ai carabinieri che erano appostati per mettere le mani proprio sullo spacciatore. Intervenuti immediatamente, i militari hanno subito bloccato il pusher ed anche il compratore per avere il riscontro dell’avvenuto scambio. Dopo la perquisizione, nelle tasche del consumatore è stata trovata una dose contenente circa 11 grammi di hashish, quindi prova dello spaccio, mentre sullo spacciatore ed all’interno della sua autovettura sono stati trovati altri 40 grammi circa di hashish già suddivisi in dosi ed una dose di “cocaina” di 0,30 grammi, pronte per essere vendute e la somma di 80 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio. Lo stupefacente ed il denaro sono stati sottoposti a sequestro.

L’uomo, dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Enna. L’acquirente dello stupefacente è stato invece segnalato alla Prefettura di Enna, quale assuntore.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: