Vasta operazione dei Carabinieri di Nicosia nella zona nord della provincia. Sequestrate armi, droga, denunziati e segnalati diversi soggetti

Condividi l'articolo su:

Nella giornata del 3 aprile i Carabinieri del Comando Compagnia di Nicosia conducevano, in collaborazione con personale del Nucleo Cinofili di Nicolosi e dello Squadrone Eliportato “Cacciatori Sicilia”, una vasta e diversificata operazione di controllo nei territori di Regalbuto, Troina e Cerami, finalizzata all’espletamento di mirati servizi di prevenzione e repressione dei reati, nel corso dei quali sono state effettuate perquisizioni domiciliari e personali ad alcuni soggetti del luogo. L’esito delle operazioni ha portato al sequestro di armi e munizionamento, alla denuncia in stato di libertà di due soggetti, nonché alla segnalazione di altre due persone all’ufficio territoriale del governo di Enna e Catania, per uso personale di sostanze stupefacenti.

Nel corso di rastrellamento operato in contrada Bruca, nel Comune di Regalbuto, venivano rinvenuti una pistola semiautomatica marca Bernardelli modello 60, calibro 6,35, con matricola abrasa, tre caricatori per pistola calibro 7,65, 26 cartucce calibro 12, 24 cartucce calibro 16 e 116 grammi di polvere da sparo.

Nel corso di perquisizione presso l’Istituto comprensivo “Fratelli Testa” di Nicosia, veniva rinvenuta, occultata sopra un tetto, un grammo di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Un 33 enne residente a Troina, a seguito di perquisizione domiciliare, veniva sorpreso in possesso di 13 flaconi di metadone, illegalmente detenuti e contestualmente denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Un 29 enne residente a Capizzi, a seguito di perquisizione veicolare e personale, veniva sorpreso con 2,5 grammi di marijuana e contestualmente deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Un 26 enne residente ad Acireale, a seguito di perquisizione personale, veniva sorpreso in possesso di 1,6 grammi di marijuana e contestualmente segnalato all’ufficio territoriale del Governo di Catania.

Un 19 enne residente a Gagliano Castelferrato, a seguito di perquisizione personale veniva sorpreso in possesso di 1,5 grammi di marijuana e contestualmente segnalato all’ufficio territoriale del Governo di Enna.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *